Emilia Romagna | Contributi per l’ assunzione di lavoratori con disabilità

Oggetto: Finanziare incentivi a datori di lavoro privati per assunzioni a tempo determinato di persone con disabilità

Procedura di selezione: Valutativa (a sportello)

Territorio di riferimento: Regione Emilia Romagna

Tempistica: Le domande possono essere presentate fino al 31/12/2021

Soggetti proponenti  
Possono presentare domanda:

·         tutti i datori di lavoro privati, soggetti o meno all’obbligo di assunzione di cui alla legge n. 68/1999, a prescindere dalla circostanza che abbiano o meno la natura di imprenditore. Rientrano tra i datori di lavoro ammessi anche gli enti pubblici economici (EPE).

I datori di lavoro devono avere la sede operativa o unità produttiva locale ubicata nel territorio della Regione Emilia-Romagna, indipendentemente da dove è ubicata la sede legale.

Pertanto, la competenza territoriale è stabilita in funzione del luogo dove è avvenuta l’assunzione del lavoratore disabile.

Il datore di lavoro, se obbligato ai sensi della L. 68/99, deve risultare ottemperante, sia al momento della presentazione della domanda che al momento della eventuale erogazione del contributo.

Inoltre deve:

·         essere in regola con obblighi retributivi e contributivi;

·         osservare le norme poste a tutela delle condizioni di lavoro;

·         rispettare gli altri obblighi di legge, rispettare gli accordi e  i contratti collettivi nazionali nonché quelli regionali, territoriali o aziendali, se sottoscritti, stipulati dalle organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale;

·         rispettare il Regolamento comunitario sulle condizioni generali di compatibilità con il mercato interno.

Tipo di agevolazione: incentivo all’assunzione

Intensità dell’agevolazione:

·         60% del costo salariale lordo presunto per i datori di lavoro non soggetti agli obblighi di assunzione di cui alla legge n. 68/1999 e per quelli obbligati che assumono oltre la quota d’obbligo;

·         40% del costo salariale lordo presunto per i datori di lavoro soggetti agli obblighi di assunzione di cui alla legge n. 68/1999. Per le assunzioni effettuate con orario di lavoro a tempo parziale si procederà ad una riduzione del contributo in misura proporzionale alla riduzione dell’orario di lavoro.

Cumulabilità: gli incentivi all’occupazione di cui trattasi sono ammissibili al cumulo con gli incentivi nazionali. Si precisa che, conformemente all’art. 8 comma 6 del Reg. 651/2014, è consentito il cumulo sino al 100%.
Regime di aiuto: Regime In esenzione