Tempistica: Le domande possono essere presentate fino alle ore 13:00 del 30/03/2020

Procedura di selezione: valutativa
Territorio di riferimento: Regione Emilia-Romagna
Oggetto: Promuovere la cooperazione tra vari soggetti per la messa a punto e il trasferimento di innovazioni attraverso l’azione dei Gruppi Operativi per l’innovazione, con la realizzazione di piani pilota e di piani per lo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie nel settore agricolo.
Soggetti proponenti:
Può presentare domanda il Gruppo Operativo (GO) del PEI:

·         la forma giuridica che il GO adotta può essere riconducibile a forme organizzative create per la realizzazione del Piano di Innovazione attraverso raggruppamenti temporanei (Reti contratto, Associazioni Temporanee di Impresa o di Scopo).

Le forme giuridico – societarie previste (Reti soggetto) devono essere già costituite al momento della presentazione della domanda di sostegno.

Nel caso di raggruppamenti temporanei, il mandatario è designato come referente responsabile, che presenterà la domanda di sostegno, (in nome e per conto dei soggetti partecipanti) e la documentazione tecnica finale relativa alla realizzazione del Piano, preliminare alla  presentazione delle singole domande di pagamento (stralci e saldo) di ciascun partecipante al  raggruppamento che ha sostenuto le spese.

·         I soggetti componenti il raggruppamento temporaneo devono conferire, unitamente alla  costituzione del raggruppamento, il mandato collettivo speciale con rappresentanza al soggetto  mandatario, nella forma della scrittura privata autenticata o dell’atto pubblico.

·         Ove il raggruppamento temporaneo non sia già costituito al momento della presentazione della domanda di sostegno, i richiedenti devono impegnarsi a costituirlo entro 60 giorni dalla richiesta che la Regione invierà successivamente all’approvazione della graduatoria dei Piani ammessi al sostegno.

·         Nelle reti contratto è necessario che nel contratto di costituzione o in atto separato sia conferito mandato collettivo speciale con rappresentanza ad una impresa capofila, con le medesime modalità delle ATI/ATS, il cui rappresentante legale adempie al ruolo di referente responsabile.

·         Il raggruppamento deve prevedere una durata minima di 5 anni dalla conclusione del Piano.

·         I partner del raggruppamento possono essere effettivi o associati. Per partner effettivi si intendono i soggetti responsabili – anche finanziariamente – di attività specifiche del Piano e, pertanto, beneficiari del contributo. Per partner associati si intendono i soggetti che sostengono le iniziative realizzate nell’ambito del Piano senza alcuna responsabilità di tipo finanziario e senza quindi la possibilità di accedere al sostegno.

Requisiti partner del raggruppamento:

·         essere iscritti all’Anagrafe delle Aziende Agricole, con situazione dei dati debitamente validata;

·         essere regolarmente iscritti nel Registro delle Imprese, ovvero nella sezione del Repertorio Economico Amministrativo della Camera di Commercio territorialmente competente, fatta eccezione per i soggetti per i quali non sussista l’obbligo di iscrizione in base alla legislazione vigente;

·         essere attivi;

·         essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali, assistenziali e assicurativi.

Requisiti del gruppo operativo (GO):

·         il GO dovrà aggregare, quali membri effettivi, almeno un’impresa del settore agricolo che svolga attività di produzione e/o commercializzazione e/o prima trasformazione di prodotti agricoli e almeno un organismo di ricerca e/o sperimentazione pubblico o privato operante nei settori e discipline pertinenti agli obiettivi del Piano di innovazione del GO.

·         Possono far parte del GO come partner effettivi anche:

–  organismi di consulenza;

– enti di formazione;

– organizzazioni di produttori agricoli;

– organizzazioni interprofessionali, riconosciute sulla base della normativa vigente;

– imprese del settore agroindustriale che svolgono attività di produzione e/o commercializzazione e/o trasformazione di prodotti agricoli.

·         La componente produttiva del GO deve necessariamente avere sede legale e/o operativa nella Regione Emilia-Romagna;

·         Per i raggruppamenti temporanei e della rete contratto è altresì necessario che il mandatario abbia sede legale e/o operativa nella Regione Emilia-Romagna.

Dotazione finanziaria:


SETTORI O RAGGRUPPAMENTI
Dotazione finanziaria (€)
Ortofrutticolo, Vitivinicolo e altri settori produzioni vegetali1.345.145,36
Suinicolo, Avicolo, uova e altri settori produzioni animali999.250,84
Lattiero-caseario768.654,49
Seminativi, Sementiero, Oleoproteaginose, Foraggere730.221,77
Nuovi materiali e tipologie d’imballaggio1.000.000,00
TOTALE:4.843.272,46

 

Tipologia di agevolazione:   contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione:  70% della spesa ammissibile
Importo massimo concedibile:  € 210.000,00