Lombardia: aiuti per aziende in crisi da sovraindebitamento

Tempistica
Le domande dovranno essere presentate rispettando le seguenti scadenze:

·        fino al 31/12/2019 per le pratiche con spese sostenute e quietanzate nel 2019;

·        a partire dal 01/01/2020 fino alle ore 12.00 del 31/12/2020 per le pratiche con spese sostenute e quietanzate nel 2020.

Procedura di selezione: valutativa (a sportello)
Territorio di riferimento: Regione Lombardia
Oggetto: Regione Lombardia e le Camere di Commercio lombarde, tramite Unioncamere Lombardia, intendono intervenire a finanziare le Micro Piccole e Medie Imprese lombarde per facilitare il ricorso alla composizione delle crisi da sovra indebitamento presso gli Organismi di Composizione delle crisi da sovra indebitamento accreditati in Lombardia, al fine di avviarne l’esdebitazione e contribuire così alla prevenzione della vera e propria insolvenza e il conseguente rischio di ricorso a pratiche illegali come l’usura.

Soggetti proponenti
Possono presentare domanda le PMI in possesso dei seguenti requisiti:

·        avere la sede operativa iscritta e attiva al Registro Imprese delle Camere di Commercio della Lombardia al momento dell’erogazione del contributo;

·        essere in regola con il pagamento del Diritto Camerale Annuale;

·        non rientrare nel campo di esclusione del Regolamento de minimis*.

Progetti finanziabili / Spese ammissibili
La misura intende favorire l’accesso alla procedura di composizione della crisi da sovra indebitamento e si riferisce alle spese relative all’apertura della pratica e predisposizione di una prima valutazione tecnico economica validata dall’organismo di composizione della crisi (OCC) per il tramite del soggetto gestore (Unioncamere Lombardia) secondo le modalità di cui alla Legge 27 gennaio 2012, n. 3 e ss.mm.ii. e al DM 24 settembre 2014, n. 202.

La pratica dovrà essere aperta presso uno degli OCC iscritti al Registro degli Organismi tenuto dal Ministero di Giustizia, di cui al DM 24 settembre 2014, n. 202, aventi sede in Lombardia.

Tipologia di agevolazione: contributo a fondo perduto (voucher)

Importo concedibile: € 1.000,00
Regime di aiuto: de minimis