Tempistica: Le domande possono essere presentate fino al 30/04/2020

Procedura di selezione:  valutativa
Territorio di riferimento: Regione Friuli Venezia Giulia*

* La Misura si applica nelle acque marine dei Compartimenti marittimi di Monfalcone e Trieste, nella Laguna di Marano e Grado e nelle aree del demanio marittimo statale e regionale.
Oggetto:
Sviluppare o introdurre prodotti e attrezzature nuovi o sostanzialmente migliorati, processi e tecniche nuovi o migliorati, sistemi di gestione e organizzativi nuovi o migliorati, compreso a livello della trasformazione e della commercializzazione.
Soggetti proponenti
Possono presentare domanda:

·         Organismi scientifici o tecnici riconosciuti dallo Stato Membro o dall’Unione;

·         Amministrazioni pubbliche in collaborazione con un organismo scientifico o tecnico riconosciuto dallo Stato Membro o dall’Unione che ne convalida i risultati;

·         Pescatori, proprietari/armatori di imbarcazioni da pesca in collaborazione con un organismo scientifico o tecnico riconosciuto dallo Stato Membro o dall’Unione che ne convalida i risultati;

·         Associazioni del settore della pesca professionale (associazioni nazionali delle cooperative della pesca riconosciute e le associazioni nazionali delle imprese di pesca con rappresentanza diretta nel  Consiglio nazionale dell’economia) in collaborazione con un organismo scientifico o tecnico riconosciuto dallo Stato Membro o dall’Unione che ne convalida i risultati;

·         Forme associative tra i soggetti sopra menzionati.

Requisiti:

·         l’armatore dell’imbarcazione deve essere iscritto nel Registro delle imprese di pesca;

·         l’armatore richiedente, qualora diverso dal/i proprietario/i, deve essere in possesso dell’autorizzazione rilasciata dal/i proprietario/i dell’imbarcazione da pesca alla presentazione della domanda di sostegno, qualora l’operazione riguardi investimenti che apportano modifiche all’imbarcazione da pesca.

·         sono ammissibili a finanziamento i soggetti in regola con gli adempimenti connessi al rispetto del CCNL di riferimento e il rispetto delle norme di sicurezza nei luoghi di lavoro nel caso in cui il richiedente utilizzi personale dipendente.

Dotazione finanziaria: € 200.000,00

Tipologia di agevolazione:  contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione

·         50% delle spese ammissibili;

·         100%  delle  spese ammissibili  solamente nei seguenti casi:

1.       i soggetti proponenti  sono Organismi scientifici o tecnici di diritto pubblico);

2.       l’intervento soddisfa i criteri seguenti:

o   interesse collettivo;

o   beneficiario collettivo;

o   elementi innovativi, se del caso, a livello locale, e fornisce accesso pubblico ai suoi risultati.
In  deroga  a  quanto  sopra  indicato,  si  applicano  i  punti  percentuali  aggiuntivi/riduttivi  dell’intensità  dell’agevolazione per i tipi specifici di operazioni elencati nella tabella sottostante:


TIPO DI INTERVENTI

PUNTI PERCENTUALI
Interventi connessi alla pesca costiera artigianale:  possibile aumento di30
Interventi attuati da organizzazioni di pescatori o da altri beneficiari collettivi che non rientrano nelle Strategie di sviluppo locale di tipo partecipativo e gruppi di azione locale nel settore della pesca:

possibile aumento di

10
Interventi attuati da organizzazioni di produttori, associazioni di organizzazioni di produttori o organizzazioni interprofessionali:

possibile aumento di

25

 

Interventi attuati da imprese che non rientrano nella definizione di PMI:

riduzione di

20

Importo massimo concedibile: € 50.000,00
Regime di aiuto:  Reg. (UE) n. 508/2014