Oggetto: agevolazione fiscale, sotto forma di credito d’imposta per le imprese che effettuano attività di ricerca e sviluppo per farmaci innovativi, inclusi i vaccini.

Soggetti beneficiari: imprese residenti nel territorio nazionale.

Progetti finanziabili e spese ammissibili: sono ammissibili al credito d’imposta le attività di ricerca e sviluppo per farmaci innovativi, inclusi i vaccini.
Sono considerati ammissibili, nel rispetto delle regole generali di effettività, pertinenza e congruità, tutti i costi sostenuti per ricerca fondamentale, ricerca industriale, sviluppo sperimentale e studi di fattibilità necessari per il progetto di ricerca e sviluppo nel corso della sua durata.

Agevolazioni: credito d’imposta pari al 20% dei costi sostenuti per un massimo di € 20.000.000,00 annui.

Tempistica: in attesa del decreto attuativo.