Regione Veneto: Bando Aggregazione di Imprese

Tempistica: Le domande possono essere presentate entro le ore 17.00 del 27/02/2020.

Territorio di riferimento: Territorio Veneto
Oggetto: Promuovere e sostenere l’attivazione, sviluppo, consolidamento di aggregazioni di PMI, quali Reti di imprese, Associazioni temporanee di impresa (ATI), Associazioni temporanee di scopo (ATS), Consorzi per la realizzazione di interventi – gestiti unitariamente – che favoriscano l’orientamento alla domanda e ai mercati internazionali delle imprese aderenti.

Progetti finanziabili: Sono ammissibili interventi di attivazione, sviluppo, consolidamento di aggregazioni di PMI, quali Reti di imprese, Associazioni temporanee di impresa (ATI), Associazioni temporanee di scopo (ATS), Consorzi per la realizzazione di interventi – realizzati e gestiti unitariamente – che favoriscano l’orientamento alla domanda e ai mercati internazionali dei prodotti turistici delle imprese aderenti all’aggregazione.

In particolare saranno concessi contributi per sostenere le seguenti tipologie di interventi:

a) analisi di supporto allo sviluppo commerciale all’estero delle imprese aderenti all’aggregazione;

b) coordinamento e gestione del progetto in relazione alle attività da svolgere nei mercati e nei Paesi obiettivo, ivi comprese attività di sviluppo dei social network all’estero, di sviluppo dei rapporti con i Tour Operator stranieri, nonché di sviluppo di accordi contrattuali;

c) attività di promozione commerciale quali la creazione e gestione di incontri fra la domanda e l’offerta, la partecipazione ad eventi promozionali e manifestazioni fieristiche, la pianificazione di iniziative di incoming di Tour Operator e di press tour nei territori/destinazioni dove hanno sede le imprese dell’aggregazione.

Gli interventi dovranno essere orientati prevalentemente ai mercati internazionali, ovvero almeno il 60% delle spese ammissibili deve riguardare attività rivolte a mercati e partner internazionali.

Tipologia di agevolazione: Contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione: 50% delle spese ammissibili

Importo minimo concedibile: € 50.000,00

Importo massimo concedibile: € 300.000,00