Oggetto: promuovere il rafforzamento e il miglioramento della competitività delle imprese di produzione cinematografica e il relativo indotto, anche mediante una più intensa collaborazione con i produttori esteri e favorire una maggiore visibilità internazionale delle destinazioni turistiche del Lazio ed in particolare dei luoghi di pregio artistico e culturale oggi più marginali rispetto ad una domanda concentrata prevalentemente su Roma, e quindi la competitività del settore turistico.

Soggetti beneficiari: possono presentare domanda le Imprese che alla data della finalizzazione e fino alla data della Concessione e, nel caso di concessione dell’aiuto sotto condizione, fino al momento del suo assolvimento:
• sono PMI;
• sono iscritte al Registro delle Imprese;
• non sono Imprese in difficoltà sulla base dei dati al 31/12/2019.
Requisiti soggetti proponenti:
essere Coproduttori Indipendenti quindi, tra l’altro, essere titolari almeno in parte dei diritti d’autore sull’Opera Audiovisiva su cui è richiesta l’agevolazione;
• operare esclusivamente o prevalentemente nel settore di “Attività di produzione, postproduzione e distribuzione cinematografica, di video e di programmi televisivi” (codice NACE ed ATECO J.59.1);
• avere un Patrimonio Netto pari o superiore ad € 40.000,00 alla data della finalizzazione come desumibile dall’Ultimo Bilancio o da documentazione con data certa precedente alla data della finalizzazione valida ai fini civilistici e fiscali, se prodotta in occasione della richiesta.
• avere la capacità amministrativa, finanziaria e operativa necessaria a realizzare l’Opera Audiovisiva, congiuntamente agli altri Coproduttori Qualificati, vale a dire avere un rapporto almeno pari ad 1 tra:
– la somma del Valore della Produzione Medio Caratteristico del o dei Coproduttori Qualificati, e
– il Costo Complessivo della Produzione al netto delle Coperture Finanziarie di terzi reperito alla data della finalizzazione dai Coproduttori Qualificati e dell’importo della quota di compartecipazione dei Coproduttori non Qualificati.

Ogni impresa può essere beneficiaria dell’aiuto per una sola Opera Audiovisiva.

Progetti finanziabili:
Sono finanziabili le Opere Audiovisive che:
– sono internazionali, ovvero consistono in:
• un’Opera Cinematografica Realizzata in Coproduzione Internazionale a cui è riconosciuta la nazionalità italiana; oppure
• un’Opera Cinematografica Realizzata in Regime di Compartecipazione Internazionale o un’Opera Audiovisiva di Produzione Internazionale a cui è riconosciuta la nazionalità; oppure
• un’Altra Opera Audiovisiva
a) a cui è riconosciuta la nazionalità italiana, e
b) la Quota di Compartecipazione del o dei Coproduttori Indipendenti deve risultare pari o superiore al 20%, e
c) la Quota Estera del Costo Complessivo della Produzione deve risultare pari o superiore al 20%.
-Sono classificate come “prodotto culturale”, avendo ottenuto un Aiuto nell’ambito delle procedure amministrative di competenza del Ministero dei Beni Culturali (MIC), in cui tale classificazione è denominata “eleggibilità culturale”.
– sono realizzate in forza di un Contratto di Coproduzione.
Le Opere Audiovisive agevolabili, inoltre devono:
o non rientrare in quelle escluse dai sostegni previsti dalla Legge Cinema;
o se Opere Cinematografiche, presentare una durata superiore a 52 minuti e un Costo Complessivo di Produzione pari ad almeno € 1.500.000,00. Tale limite è ridotto ad € 750.000,00o per le Opere Prime e Seconde ed è almeno pari ad € 400,00 al minuto per i Documentari;
o se Altre Opere Audiovisive:
– che sono Opere di Narrazione e Finzione Scenica (fiction): presentare un Costo Complessivo di Produzione pari ad almeno € 2.000,00 al minuto e una durata pari o superiore a 52 minuti;
– che sono Opere di Animazione o Documentari: presentare un Costo Complessivo di Produzione pari ad almeno € 400,00 al minuto e presentare una durata, nel caso delle Opere di Animazione pari o superiore a 24 minuti o, nel caso di Documentari, 40 minuti.

Sono escluse le Opere Audiovisive (sia Cinematografiche che le Altre) per le quali alla Data della Finalizzazione è già avvenuto l’Inizio delle Riprese, vale a dire:
– se Opere Audiovisive di Narrazione e Finzione Scenica, sono già iniziate le riprese o se Opere Audiovisive di Animazione, sono già iniziate le lavorazioni, escluse le riprese o le lavorazioni aventi carattere di preproduzione;
– se Documentari, sono già stati contrattualizzati mediante impegni giuridicamente vincolanti più del 25% delle Spese Ammissibili Dirette.
L’Inizio delle Riprese deve avvenire entro 12 mesi dalla Data di Concessione.

Agevolazioni: contributo a fondo perduto per un massimo del 35% delle spese ammissibili, per un massimo di € 640.000,00.

Tempistica:
le domande possono essere presentate nelle seguenti tempistiche:
PRIMO PASSO – COMPILAZIONE DEL FORMULARIO SUL PORTALE GECOWEB: fino alle ore 12:00 del 05/08/2021;
SECONDO PASSO: INVIO A MEZZO PEC DELLA DOMANDA E DEI SUOI ALLEGATI: a partire dalle ore 12:00 del 08/07/2021 e fino alle ore 18:00 del 05/08/2021.