Tempistica: Le domande possono essere presentate dalle ore 12:00 del 15/01/2020 fino alle ore 18:00 del 13/02/2020

Procedura di selezione: valutativa (a sportello)
Territorio di riferimento: Regione Lazio
Oggetto: Rafforzare e migliorare la competitività delle imprese di produzione cinematografica e il relativo indotto, anche mediante una più intensa collaborazione con i produttori esteri, offrendo una maggiore visibilità internazionale delle destinazioni turistiche del Lazio ed in particolare dei luoghi di pregio artistico e culturale oggi più marginali rispetto ad una domanda concentrata prevalentemente su Roma, e quindi la competitività del settore turistico.

Soggetti proponenti
Possono presentare domanda le PMI, iscritte al Registro delle Imprese, che presentano i seguenti requisiti:

·        operare esclusivamente o prevalentemente nel settore di “Attività di produzione, post-produzione e distribuzione cinematografica, di video e di programmi televisivi” (codice NACE ed ATECO J.59.1);

·        avere un patrimonio netto pari o superiore a € 40.000,00 come desumibile dalla documentazione con data certa valida ai fini civilistici e fiscali;

·       possedere una Sede Operativa nel territorio della Regione Lazio, censita nel Registro delle Imprese italiano.

Tipologia di agevolazione: contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione: fino al 35% delle spese ammissibili e cosi determinata:

a. un importo pari al 15% dei Costi Ammessi, incrementato al 20% nel caso sia la Quota Italiana che la Quota Estera siano entrambe pari o superiori al 20%, con un massimo pari a € 380.000,00 in valore assoluto;

b. un ulteriore importo pari al 5% dei Costi Ammessi se l’Opera Audiovisiva è ritenuta di Interesse Regionale, con un massimo pari a € 80.000,00 in valore assoluto;

c. un ulteriore importo pari al 5% dei Costi Ammessi se l’Opera Audiovisiva è ritenuta di Particolare Interesse Regionale, incrementato al 10% nel caso sia la Quota Italiana che la Quota Estera siano entrambe pari o superiori al 20%, con massimo pari a € 180.000,00 in valore assoluto.

Importo massimo concedibile: € 640.000,00