Tempistica: Le domande devono essere presentate entro il 30/01/2020

Procedura di selezione: valutativa
Territorio di riferimento: Regione Lazio
Oggetto:Garantire la continuità dell’azione amministrativa della Regione Lazio a sostegno delle imprese del settore della produzione primaria
Soggetti proponenti

Possono presentare domanda:

· Agricoltori attivi singoli o associati.

Per “Associazioni di agricoltori” si intendono:

1) Organizzazioni di Produttori (OP);

2) Associazioni Temporanee d’Impresa (ATI) e Associazioni Temporanee di Scopo i cui titolari si associano, su base volontaria, per la realizzazione di un programma comune di investimenti;

3) Consorzio di Produttori Agricoli;

4) Reti di Impresa.

Tipologia di agevolazione: contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione: 40% delle spese ammissibili

L’intensità viene maggiorata del 20% nei seguenti casi:

·        investimenti effettuati da giovani agricoltori  che si sono insediati nei cinque anni precedenti la domanda di sostegno alla presente misura e che hanno presentato domanda per l’accesso alla Misura 112 del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2007/2013 (“INSEDIAMENTO PER GIOVANI AGRICOLTORI”) o della Misura 6.1.1 del PSR 2014/2020 (“AIUTI ALL’AVVIAMENTO AZIENDALE PER I GIOVANI AGRICOLTORI”), ritenuta ammissibile, anche senza aver percepito il premio;

·        investimenti effettuati in zone montane;

·        agli agricoltori attivi che hanno assoggettato la propria azienda al metodo di produzione biologica e che realizzano investimenti strettamente connessi all’impegno agro-climatico-ambientale assunto;

·         investimenti collettivi realizzati da associazioni di agricoltori.