SOSTEGNO A MANIFESTAZIONI, EVENTI E ATTIVITA’ ORDINARIA DEGLI OPERATORI SPORTIVI DEL LAZIO

Tempistica: Le  domande possono essere presentate entro il 19/06/2020
Territorio di riferimento: Regione Lazio
Oggetto:Contributi in favore degli organismi sportivi del Lazio per la promozione di eventi e manifestazioni nonché per lo svolgimento dell’attività ordinaria.
Soggetti beneficiari, Possono presentare domanda:

In relazione alla Categoria di partecipazione sub A) – ATTIVITA’ ORDINARIA E MANIFESTAZIONI DIRETTE A PROMUOVERE LA PRATICA SPORTIVA:

·        Federazioni Sportive (FSN);

·        Enti di Promozione Sportiva (EPS) riconosciuti dal CONI;

·        Società sportive Dilettantistiche (SSD);

·        Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD) affiliate ad una FSN, EPS, DSA, AB iscritte nel registro del Coni o nel registro parallelo del CIP

aventi sede nella Regione Lazio

In relazione alla Categoria di partecipazione sub B) – MANIFESTAZIONI ED EVENTI DI INTERESSE REGIONALE:  

·        Federazioni Sportive (FSN);

·        Discipline Sportive Associate (DSA);

·        Enti di Promozione Sportiva (EPS) riconosciuti dal CONI;

·        Associazioni benemerite (AB) riconosciute dal Coni e/o dal CIP;

·        Società Sportive Dilettantistiche (SSD);

·        Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD) affiliate ad una FSN, EPS, DSA, AB iscritte nel registro del Coni o nel registro parallelo del CIP

aventi sede nella Regione Lazio

Progetti finanziabili: Categoria di partecipazione sub A)

ATTIVITA’ ORDINARIA E MANIFESTAZIONI DIRETTE A PROMUOVERE LA PRATICA SPORTIVA

E’ finanziabile una o entrambe delle seguenti attività:

1) Attività ordinaria

Spese  per l’adeguamento degli spazi e delle attività alle nuove esigenze legate al distanziamento sociale, ai requisiti igienico-sanitari e alle modalità di svolgimento delle attività, compresi gli acquisti di dispositivi di protezione individuale (DPI), le attività di sanificazione, gli interventi necessari all’accesso del pubblico, materiali, attrezzature preposte e altre spese generali o specifiche collegate al riavvio dell’attività. In considerazione dell’attuale situazione di emergenza epidemiologica, il contributo potrà riguardare anche il rimborso di spese   finalizzate esclusivamente all’adeguamento dell’attività degli impianti sportivi alle prescrizioni disposte dalla normativa emanata per contenere l’emergenza epidemiologica COVID-19.

2) Manifestazioni dirette a promuovere la pratica sportiva:

Ciascun progetto deve perseguire la promozione della pratica sportiva diffusa al fine di costruire una società più sana, aperta e integrata, attraverso l’organizzazione di appuntamenti o settimane sportive.

Ogni progetto deve prevedere una parte di promozione delle discipline sportive e una parte di intrattenimento, affiancando alle stesse anche altre attività (come a titolo esemplificativo: lezioni, campi prova, incontri con testimonial sportivi, iniziative per gli sport paraolimpici) e dovranno svolgersi entro il 31/12/2020.

Categoria di partecipazione sub B): MANIFESTAZIONI ED EVENTI DI INTERESSE REGIONALE

Il progetto avrà ad oggetto la realizzazione di manifestazioni ed eventi di interesse regionale, mirate al sostegno delle attività sportive da realizzare sul territorio della Regione Lazio e dovranno svolgersi entro il 31/12/2020.

Si precisa in relazione ad entrambe le categorie di partecipazione quanto segue:

– tutte le manifestazioni ed eventi sportivi devono essere realizzati compatibilmente con le disposizioni vigenti al momento della loro realizzazione in materia di contenimento epidemiologico e nel rispetto delle misure di sicurezza e del distanziamento sociale, fermo restando che le predette disposizioni si intendono automaticamente sostituite per effetto della successiva entrata in vigore di norme primarie e secondarie aventi carattere cogente;

– tutte le manifestazioni ed eventi sportivi possono riguardare a titolo esemplificativo le seguenti attività:

a) progetti per attività sportiva rivolta a persone con disabilità e/o per manifestazioni mirate al sostegno delle attività sportive di atleti con disabilità;

b) progetti mirati a favorire l’integrazione sociale e il miglioramento della qualità della vita delle persone;

c) progetti di manifestazione rivolte ad uno o più dei sotto riportati interventi:

·        integrazione e inclusione sociale per giovani under 18 e/o di anziani che vivono in particolari condizioni di fragilità economica, familiare, sociale;

·        contrastare razzismo, bullismo e tutte le altre forme di discriminazione;

·        favorire la massima diffusione per le discipline sportive per recuperare il ruolo educativo e lo spirito di solidarietà per la pratica sportiva e motoria, anche con l’eventuale coinvolgimento delle scuole

Spese ammissibili, Sono ammesse le seguenti voci di spesa:

In relazione alle manifestazioni:

• tasse federali relative alla manifestazione;

• spese per organizzazione, materiali, gli operatori e i tecnici impegnati nell’attività di promozione o nella manifestazione sportiva di rilevanza regionale: a titolo esemplificativo: compensi per giudici di gara, arbitri, cronometristi; compensi per fonici, speakers, fotografi;  collaboratori sportivi impiegati nell’organizzazione della manifestazione; medico ed ambulanza presenti; copertura assicurativa degli atleti partecipanti; coppe, trofei, targhe,

medaglie; T-shirt, pettorali, vestiario identificativo dell’evento ;ristoro degli atleti);

• noleggio strumentazioni quali, a titolo esemplificativo, audio, cronometraggio etc.;

• costo del personale dipendente che sia funzionale e strettamente connesso alla realizzazione delle attività proposte per progettazione e svolgimento delle attività (fino ad un massimo del 20% delle spese ammissibili);

• costi sostenuti per pubblicità e comunicazione di attività ed eventi (fino ad un massimo del 10% delle spese ammissibili) quali ad esempio: affissioni, quotidiani e periodici, radio e TV, cataloghi anche digitali, brochure, volantini, ufficio stampa, altre forme di pubblicità (es. social).

In relazione all’attività ordinaria:

• spese relative all’adeguamento degli spazi e delle attività alle nuove esigenze legate al distanziamento sociale, ai requisiti igienico-sanitari e alle modalità di svolgimento delle attività, compresi gli acquisti di dispositivi di protezione individuale (D.P.I.), le attività di sanificazione, gli interventi necessari all’accesso del pubblico, materiali, attrezzature preposte e altre spese generali per funzionamento ordinario, a titolo esemplificativo: utenze,

pulizie, spese materiali di consumo o specifiche collegate al riavvio dell’attività (fino ad un massimo del 60% delle spese effettivamente sostenute)

Retroattività:SI. Sono ammissibili le spese sostenute successivamente alla data del 8/03/2020 e/o ancora da sostenere

Tipologia di agevolazione:Contributo a fondo perduto