Restart imprese Frosinone, contributi per test sierologici – riapertura termini fino al 31.10.2020

Tempistica
Le domande possono essere presentate fino al 31/10/2020

Procedura di selezione: valutativa
Territorio di riferimento
Regione Lazio – Provincia Frosinone
Oggetto
Sostenere le imprese nell’emergenza sanitaria da Covid-19 attraverso un contributo a fondo perduto per le spese relative ai  test sierologici.
Soggetti proponenti
Possono presentare domanda le MPMI  aventi sede legale e/o unità locali, al momento della presentazione della domanda e fino all’erogazione del contributo, nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Frosinone operanti in tutti i settori ad eccezione delle imprese con codice ATECO 86.10.

 

Requisiti:

·         essere attive, in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Frosinone, nonché in regola con il pagamento del diritto annuale;

·         essere in regola con le norme in materia previdenziale e contributiva, tenendo conto delle eventuali disposizioni di moratoria previste dai DPCM sull’emergenza Covid-19;

·         essere in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro;

·         non avere forniture in essere con la Camera di Commercio e con Aspiin;

·         non avere già beneficiato di altri aiuti pubblici a valere sulle  medesime spese ammissibili sostenute nel rispetto della normativa comunitaria, statale e regionale in materia.
Progetti finanziabili / Spese ammissibili
Sono finanziabili le spese che le MPMI hanno sostenuto e sosterranno per effettuare i test sierologici basati sull’identificazione degli anticorpi diretti verso il virus SARS-Co V-2 con metodica ELISA e/o CLIA, sia ai titolari che al proprio personale dipendente  al  fine  di fronteggiare l’emergenza sanitaria ed il contagio da Covid 19.

I  test sierologici  potranno basarsi sulla ricerca delle IgG  e IgM anti SARS-Co V-2  e dovranno essere eseguiti presso i laboratori* abilitati dalla Regione Lazio.

Sono ammissibili le spese per i test sierologici Covid-19 fino a un massimo di 50 dipendenti per impresa. Ogni test eseguito dal 51° dipendente in poi sarà completamente a carico dell’impresa.

 

* I laboratori abilitati sono: CASA DI CURA SANTA TERESA SRL, CASA DI CURA “VILLA GIOIA” SRL, ANALISI CLINICHE S. MARCO SAS, LABORATORIO CHIMICO DEL CASSINATE SRL, CLINITERM SRL, F-MEDICAL GROUP S.C.A.R.L.

Dotazione finanziaria: € 500.000,00

Tipologia di agevolazione: contributo a fondo perduto

Importo massimo concedibile:

Per i titolari, invece, l’importo concedibile è pari ad € 10,00 per il test sierologico con esame IgG e IgM anti –SARS-Co V-2, sia con il metodo CLIA che con il metodo ELISA.

Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una  premialità pari al 10% del limite massimo del contributo concesso.
Regime di aiuto: de minimis