Bando per la concessione di contributi per la ripresa in sicurezza delle attività economiche, nel quadro dell’ emergenza sanitaria COVID-19

Oggetto : Supporto concreto alle imprese, anche in forma di cooperativa e consorzi, che hanno posto le basi per una ripartenza e prosecuzione in sicurezza delle rispettive attività economiche, a seguito del blocco cagionato dalle misure di prevenzione della diffusione del coronavirus.

Procedura di selezione : Valutativa (a sportello)

Territorio di riferimento: Regione Lombardia – Provincia Piacenza

Tempistica: Le domande possono essere presentate dalle ore 8.00 del giorno 21/01/2021, alle ore 20.00 del giorno 30/04/2021.

Soggetti proponenti : Possono presentare domanda le imprese, anche in forma cooperativa e consorzi, con sede legale e/o unità operativa nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Piacenza.

Requisiti:

a) abbiano sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Piacenza;

b) siano attive e in regola con l’iscrizione al Registro Imprese;

c) non siano in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo senza continuazione dell’attività ed in ogni altra procedura concorsuale prevista dalla Legge Fallimentare e da altre leggi speciali, né avere in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni nei propri confronti;

d) siano in regola con il pagamento del diritto annuale;

e) non abbiano forniture in essere con l’Ente camerale;

f) siano in regola con i versamenti contributivi (DURC INPS e INAIL regolare).

Ogni impresa potrà presentare un’unica richiesta di contributo.

Non possono presentare domanda le imprese che abbiano già ottenuto il contributo a valere sulla prima edizione del bando

Progetti finanziabili
Sono finanziabili gli interventi finalizzati alla messa in sicurezza dei locali dove si svolge l’attività di impresa (unità locale o sede) o dei mezzi di trasporto ad essa strumentali (a titolo esemplificativo e non esaustivo taxi, veicoli per il servizio di noleggio con conducente, bus, furgoni refrigerati per commercio ambulante generi alimentari), funzionali alla prevenzione ed alla esclusione del rischio di contagio del virus Covid-19.

Tipo di agevolazione: contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione: 70% delle spese ammissibili

Importo massimo concedibile: € 10.000,00

Cumulabilità:

Il contributo è cumulabile per gli stessi costi ammissibili:

a) con altri aiuti in regime de minimis fino al massimale de minimis pertinente;

b) con aiuti in esenzione o autorizzati dalla Commissione (compresi gli aiuti concessi ai sensi del Quadro Temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’emergenza del Covid-19), nel rispetto dell’intensità di aiuto o dell’importo di aiuto più elevati fissati, per le specifiche circostanze di ogni caso, in un regolamento d’esenzione per categoria o in una decisione adottata dalla Commissione.

Regime di aiuto: Regime de minimis