BANDO REATTIVI CONTRO IL COVID

Oggetto:Sostenere le imprese che realizzino investimenti volti a

– ampliamento della capacità delle medesime unità produttive già adibite alla produzione di dispositivi medici (DM) o anche di dispositivi di protezione individuale (DPI);

– riconversione delle unità produttive finalizzata alla produzione di dispositivi medici, mascherine chirurgiche e/o dispositivi di protezione individuale.

Territorio di riferimento:Regione Lombardia
Tempistica:Le domande possono essere presentate  dalle ore 12:00 dell’8 luglio 2020 alle ore 12:00 del 15 ottobre 2020.

L’impresa dovrà presentare richiesta di contributo esclusivamente dopo aver effettuato l’investimento, ultimato i lavori di installazione e avviato la produzione, allegando i relativi giustificativi di spesa quietanzati.
Soggetti proponenti, Possono presentare domanda:

–        le PMI, attive da almeno 24 mesi, aventi sede operativa o un’unità locale in Lombardia e operanti nei settori del Manifatturiero (di cui al Codice ATECO C) e dell’Artigianato (iscritte alla sezione speciale del Registro delle Imprese della Camere di Commercio), escluso il settore agricolo.

Inoltre, le imprese possono presentare domanda di partecipazione all’iniziativa se risultano essere in possesso delle certificazioni di prodotto o delle attestazioni di conformità alle norme in essere o ad eventuali standard superiori qualora approvati successivamente all’emanazione del Bando (02/08/2020) rilasciate da ente certificatore secondo le disposizioni vigenti.

Potranno presentare domanda le imprese alle quali è stato concesso il contributo previsto da INVITALIA con la misura CURAITALIA (ex art. 5 del DL 18/2020):

• per investimenti e spese ammissibili che non siano state già oggetto di contributo da parte di INVITALIA;

• per la parte non eccedente il limite del tetto stabilito dal regime di aiuto Temporary Framework sez.3.1 (€ 800.000,00)

Progetti finanziabili, Sono ammissibili i programmi di investimento volti:

a) all’ampliamento della capacità delle medesime unità produttive già adibite alla produzione di dispositivi medici e/o di dispositivi di protezione individuale;

b) alla riconversione delle unità produttive finalizzata alla produzione di dispositivi medici, di mascherine chirurgiche e di altri dispositivi di protezione individuale.

Potrà essere indicata in domanda una sola tra le tipologie di investimento (ampliamento o riconversione) e per una sola macrotipologia di dispositivi (DPI e DM). La domanda potrà altresì riguardare la produzione di più dispositivi appartenenti alla stessa macrotipologia.

Gli interventi devono essere realizzati unicamente presso la sede operativa o l’unità locale ubicata in Lombardia oggetto di intervento. In presenza di più unità locali ubicate in Lombardia, l’impresa dovrà sceglierne una sola ed indicarla in fase di domanda.

Tipologia di agevolazione: contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione: 75% delle spese ammissibili

Importo massimo concedibile: € 500.000,00