CCIAA Modena | Sicurezza zone industriali

Oggetto : Sostenere i raggruppamenti di imprese che intendono dotarsi di sistemi sorveglianza e di vigilanza fisica notturna per la sicurezza delle aree industriali che agevolino le imprese della provincia ad affrontare il problema della criminalità.[1]

Procedura di selezione : Valutativa (a graduatoria) fino a esaurimento fondi.

Territorio di riferimento: Regione Lombardia – Provincia Modena

Tempistica: Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 8,00 del 4/12/2020 fino alle ore 13,00 del 18/12/2020.

Soggetti proponenti  
Possono presentare domanda i raggruppamenti di almeno 5 imprese aggregate sottoforma di:

–          ATI costituite o costituende

ogni impresa può partecipare ad un solo progetto.

Requisiti:

–  le ATI dovranno formalizzare il raggruppamento entro 45 giorni dal ricevimento dell’Atto di concessione;

– essere in regola col pagamento del diritto annuale;

– essere attive;

– essere registrate al Registro delle Imprese;

– non essere sottoposte a procedure concorsuali o di liquidazione volontaria;

– non avere protesti a proprio carico;

– non avere subito condanne contro la pubblica amministrazione;

– essere in regola con i contributi versati nei confronti degli enti previdenziali,

assistenziali ed assicurativi previsti;

– essere in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro;

– non avere forniture in essere con la Camera di commercio di Modena;

Soggetti esclusi:

Imprese agricole

[1] Si precisa che non potranno essere finanziati sistemi di vigilanza finalizzati a proteggere le Abitazioni.

Tipo di agevolazione: Contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione: 50%

Importo massimo concedibile: € 30.000,00 a gruppo

Cumulabilità: L’aiuto concesso non è cumulabile con altri interventi pubblici agevolativi aventi ad oggetto le stesse spese.
Regime di aiuto: Regime de minimis