Bando Faber 2020: cos’è e come partecipare

Tempistica: Le domande devono essere presentate dalle ore 12:00 del 19/05/2020 alle ore 12.00 del 19/06/2020

Procedura di selezione:  valutativa
Territorio di riferimento: Regione Lombardia
Oggetto: Sostenere le micro e piccole imprese manifatturiere, edili e artigiane per la realizzazione di investimenti produttivi mediante l’acquisto di nuovi macchinari, impianti di produzione e attrezzature inseriti in adeguati programmi di investimento aziendali.
Soggetti proponenti, Possono presentare domanda le micro e piccole imprese in possesso dei seguenti requisiti:

·        avere almeno una sede operativa o un’unità locale attiva in Lombardia;

·        essere regolarmente iscritte al Registro delle Imprese;

·        svolgere un’attività classificata come segue:

o   impresa artigiana iscritta alla sezione speciale del Registro Imprese delle Camere di Commercio; sono escluse le imprese artigiane afferenti al codice Ateco, sezione A (agricoltura, silvicoltura e pesca), ad eccezione delle imprese agromeccaniche (sezione A Codice 01.61.00) iscritte all’Albo delle imprese agromeccaniche di Regione Lombardia;

o   imprese manifatturiere codice Ateco 2007 sezione C;

o   imprese edili codice Ateco 2007 sezione F.

Progetti finanziabili: Sono ammissibili i progetti relativi ad investimenti in impianti di produzione macchinari e attrezzature innovativi finalizzati all’ottimizzazione e all’innovazione dei processi produttivi volti a:

·        raggiungere le condizioni ottimali di produzione;

·        massimizzare l’efficienza nell’utilizzo di fattori produttivi, quali l’energia e l’acqua;

·        ottimizzare la produzione e la gestione dei rifiuti favorendo la chiusura del ciclo dei materiali e applicando concretamente l’innovazione ambientale nei processi produttivi.

Tipologia di agevolazione: contributo a fondo perduto

Intensità dell’aiuto:  30% delle spese ammissibili

Importo massimo concedibile: € 35.000,00