“Si! Lombardia”: ristoro alle microimprese, secondo bando

Oggetto : Sostenere le microimprese lombarde particolarmente colpite dalle restrizioni imposte per il contenimento del contagio del Covid-19 mediante un intervento di indennizzo che operi in addizionalità e in complementarietà con gli interventi previsti nei provvedimenti statali.

Procedura di selezione : Automatica

Territorio di riferimento: Regione Lombardia

Tempistica
Le domande per accedere al contributo potranno essere presentate nelle 6 finestre riportate:

1)      Produzione e commercio al dettaglio in sede fissa: fino alle ore 11,00 del 09/12/2020.

2)      Attività artigianali- Filiera servizi alle persone: fino alle ore 15,00 del 09/12/2020.

3)      Commercio al dettaglio su area pubblica non alimentare particolarmente penalizzati: fino alle ore 11,00 del 10/12/2020.

4)      Filiera attività culturali e dello spettacolo – Filiera del turismo- Filiera trasporti persone: fino alle ore 15.00 del 10/12/2020.

5)      Intermediari, agenti e rappresentanti del commercio all’ingrosso: fino alle ore 11,00 del 10/12/2020.

6)      Filiera del design e dei servizi fotografici – Filiera di servizi per eventi, comunicazione, marketing e pubblicità: fino alle ore 15,00 del 11/12/2020.

Soggetti proponenti  

Possono presentare domanda le microimprese aventi i seguenti requisiti:

• essere iscritte al Registro delle Imprese e risultare attive;

• avere una sede operativa attiva in Lombardia;

• trovarsi in almeno una delle seguenti condizioni:

–          avere subito un calo di fatturato di almeno un terzo nel periodo marzo-ottobre 2020, rispetto al medesimo periodo del 20191;

–          in alternativa, essere state costituite a partire dal 1° gennaio 2019 (per tali imprese, infatti non è richiesto il requisito del calo del fatturato).

• trovarsi in almeno una delle seguenti condizioni:

–          rientrare nei settori ATECO riportati nella tabella in allegato;

–          essere un esercizio commerciale al dettaglio in sede fissa operante nel settore non alimentare, con sede all’interno di un centro commerciale;

–          svolgere attività di commercio al dettaglio su area pubblica, operando prevalentemente in fiere e sagre o in aree dedicate ad eventi e manifestazioni (es. eventi sportivi, concerti), incluse anche gelaterie ambulanti (ATECO 56.10.41) e pasticcerie ambulanti (ATECO 56.10.42) operanti prevalentemente in fiere e sagre o in aree dedicate ad eventi e manifestazioni.

Tipo di contributo: Contributo a fondo perduto (una tantum).

Cumulabilità: Gli aiuti concessi possono essere cumulati con aiuti concessi sul Quadro Temporaneo.

Regime di aiuto: Quadro Temporaneo Aiuti Covid-19