Marche: indennità Covid-19 per formazione e investimenti finalizzati alla sicurezza

Tempistica
Le domande possono essere presentate fino alle ore 24 del giorno 07/07/2020.

Procedura di selezione: valutativa.
Territorio di riferimento: Regione Marche
Oggetto
Contributo a titolo di indennità una tantum a causa del mancato guadagno, per la formazione e per far fronte ad investimenti finalizzati alla sicurezza per contrastare la crisi economia determinata dell’emergenza epidemiologica COVID -19. Intervento a favore delle imprese della ristorazione, bar e gelaterie, parrucchieri, estetisti, benessere, piercing, piccolo commercio e artigianato.
Soggetti proponenti
La domanda può essere presentata dalle Micro imprese operanti nei settori del commercio, servizi, artigianato e somministrazione, che abbiano sospeso l’attività in base alle diposizioni nazionali e/o regionali a causa dell’emergenza epidemiologica Covid 19 (in allegato i soli codici ATECO ammissibili).

L’impresa deve risultare:

–          Micro impresa da 0 a 9 addetti, a seconda della categoria;

–          regolarmente attiva alla data del 01 marzo 2020;

–          attività è aperta alla data di presentazione della presente domanda;

–           almeno una sede operativa o unità locale nella regione Marche;

–          titolo valido per lo svolgimento dell’attività (Scia, Dia, autorizzazione, Comunicazione).
Progetti finanziabili
Il contributo viene concesso in forma forfetaria.

Dotazione finanziaria: € 36.620.558,22

Tipologia di agevolazione: contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione: Il contributo verrà assegnato alle imprese che ne fanno richiesta come da tabella:

Regime di aiuto: Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19.