Tempistica:
Le domande possono essere presentate fino al 28/05/2020 (proroga avvenuta in data 16/03/2020

Procedura di selezione: valutativa
Territorio di riferimento: Regione Marche

Oggetto
Garantire la ripresa e lo sviluppo del tessuto produttivo delle aree del Cratere del sisma della Regione Marche.
Soggetti proponenti
Possono presentare domanda:

·         imprenditori agricoli

·         enti pubblici o associazioni agrarie comunque denominate (comunanze, università, ecc.) a condizione che conducano direttamente i terreni agricoli di cui hanno la disponibilità.

Requisiti:

·         alla data del 24/08/2016 e al momento della presentazione della domanda deve avere una consistenza zootecnica di almeno 10 UBA risultante da banche dati o da documentazione ufficiale;

·         avere un codice di stalla attivo;

·         essere iscritta all’anagrafe delle aziende agricole con posizione debitamente validata;

·         avere Partita Iva con codice attività agricola;

·         essere iscritta alla Camera di Commercio con codice ATECO agricoli;

·         essere costituita da allevamenti zootecnici e detenere esclusivamente una delle seguenti specie:

A. bovini e bufalini

B. equini

C. ovicaprini

D. suini

E. aviunicoli

F. api.

Dotazione finanziaria:  € 1.085.000,00

Tipologia di agevolazione:  contributo a fondo perduto

Intensità massima:  50% delle spese ammissibili

Importo massimo concedibile:  € 20.000,00

Il contributo potrà essere esteso a € 25.000,00 nel caso in cui lo stato italiano attui il controllo delle registrazione degli aiuti per settore facendo riferimento all’allegato II del Reg. UE 316/2019.
Regime di aiuto:  de minimis