Tempistica: Le domande possono essere presentate fino al 15/05/2020

Procedura di selezione: valutativa
Territorio di riferimento: Regione Molise
Oggetto: Sostenere gli interventi volti a migliorare la competitività nelle aziende agricole con allevamento zootecnico.
Soggetti proponenti:
Possono presentare domanda gli imprenditori agricoli (in forma singola o associata) che conducono aziende agricole con allevamento zootecnico di bovini, ovini e caprini,  iscritti alla camera di commercio  e titolari di partita IVA  con codice di attività agricola.

Requisiti di accesso:

a)      essere attivi;

b)      avere una dimensione economica minima maggiore o uguale a € 10.000,00 di Produzione Standard Totale (PST) in zona montana e maggiore o uguale a € 18.000,00 di PST nelle altre zone. Nel caso di cooperative e forme associate la PST complessiva è pari alla somma delle PST delle singole aziende associate;

c)       l’investimento deve essere localizzato nel territorio della Regione Molise e il suo valore non potrà essere superiore 12 volte la produzione lorda vendibile aziendale (PLV) riferita all’anno precedente la presentazione della domanda;

d)      essere in regola con gli obblighi derivanti dalla condizionalità;

e)      non risultare beneficiari di aiuti a valere sullo stesso intervento del PSR Molise 2014-2020 e per i quali le attività non sono state ancora completate e, quindi, non è stato autorizzato dall’Amministrazione regionale  la  liquidazione della  domanda di pagamento di saldo finale;

f)       non avere presentato domanda di agevolazione a valere sullo stesso intervento del PSR Molise 2014-2020 e per la quale non sia stata completata  la fase istruttoria o che risultino beneficiari di agevolazioni e per i quali le attività non sono state ancora completate e, quindi, non è  stato autorizzato  dall’Amministrazione regionale la liquidazione della domanda di pagamento di saldo finale.

Dotazione finanziaria: € 3.000.000,00

Tipologia di agevolazione:  contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione:  40% delle spese ammissibili

L’intensità agevolativa è aumentata de 20%:

a)      nel caso di giovani primi insediati;

b)      nei progetti collettivi o presentati da organizzazioni di produttori (almeno 5 agricoltori);

c)       nelle zone montane (a  tal proposito si  richiama  all’Allegato in calce la presente Scheda Bando);

d)      per gli investimenti collegati ad operazioni di agricoltura biologica o pagamenti agro-climatico ambientali.

Importo massimo concedibile:

·         € 200.000,00 nel capo di imprese singole;

·         € 400.000,00 nel caso di Organizzazioni di produttori riconosciute, Cooperative  (con più di 10 soci)  o altre forme collettive (ATI, contratti di rete, con più di 5 soci agricoltori).
Regime di aiuto:  Reg. UE  1305/13