Tempistica: Le domande possono essere presentate fino al 15/05/2020

Procedura di selezione:  valutativa
Territorio di riferimento: Regione Molise –  Zone Natura 2000
Oggetto: Sostenere gli investimenti non produttivi finalizzati alla tutela dell’ambiente e del paesaggio.
Soggetti proponenti, Possono presentare domanda:

·        gli agricoltori singoli,

·        i gruppi di agricoltori,

·        gli enti pubblici,

·        i soggetti collettivi pubblici e privati che operano nella gestione del territorio.

La partecipazione dei singoli agricoltori è condizionata all’accettazione della modifica alla scheda d’intervento 4.4.1  del  PSR Molise 2014-2020 da parte dei  servizi della  Commissione UE.

Requisiti:

a)      l’area di intervento non deve essere inferiore ad un ettaro (1 ha) nel caso di alberi sparsi o recupero naturalistico, ovvero 100 metri lineari nel caso di muretti a secco o siepi e alberate;

b)     la superficie progettuale deve essere compresa nelle aree D di montagna e nelle zone Natura 2000 (a tal proposito si richiama agli Allegati  in calce  la presente  Scheda  Bando);

c)      le aree oggetto dell’intervento devono essere classificate catastalmente  come “agricole” (non sono ammissibili le aree classificate catastalmente a Bosco ceduo, Bosco Alto Fusto, Bosco Misto);

d)     presenza di un Piano degli Interventi.

Progetti finanziabili: Sono finanziabili i seguenti interventi di ripristino degli elementi caratteristici del paesaggio:

a)      alberate, siepi e alberi sparsi non legati ad impegni agro-ambientali;

b)     realizzazione di muretti a secco;

c)      interventi di recupero naturalistico straordinario a fini non produttivi su:  habitat costieri e vegetazione alofitiche,  dune marittime e interne,  habitat d’acqua dolce,  lande e  arbusteti  temperati,  macchie e boscaglie di sclerofille (matorral),  formazioni erbose naturali e seminaturali,  torbiere alte, torbiere basse e paludi basse,  habitat rocciosi e grotte,  foreste*.

Il  soggetto  proponente  accede all’agevolazione attraverso  la presentazione di un  Piano degli Interventi  contenente:

·        delimitazione ed identificazione dell’area oggetto dell’intervento con informazioni adeguate tali da permetterne la verifica dei requisiti su richiamati: area agricola, localizzazione, habitat;

·        descrizione del soggetto proponente;

·        descrizione degli obiettivi legati agli interventi;

·        descrizione degli interventi da realizzare con elementi di dettaglio che ne consentano la comprensione e l’inquadramento nelle tipologie di interventi ammissibili;

·        analisi puntuale delle voci di costo  ed utilizzo di fonti informative certificate (prezziari regionali vigenti o listini camerali o altre fonti) oppure di analisi dei prezzi attraverso tre preventivi;

·        crono-programma dei lavori ed elementi che caratterizzeranno le fasi attuative;

·        risultati attesi.

Dotazione finanziaria: €  2.000.000,00

Tipologia di agevolazione: contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione:  100%  delle spese ammissibili