Credito d’imposta gas

Contributo, sotto forma di credito d’imposta, a favore delle imprese per il consumo di gas.

Il bando in oggetto intende compensare i maggiori oneri effettivamente sostenuti per l’acquisto di gas naturale.
In particolare è ammessa al bonus la spesa sostenuta nel secondo e terzo trimestre 2022, per l’acquisto del gas per usi energetici diversi dagli usi termoelettrici, qualora il prezzo di riferimento del gas naturale, calcolato come media, riferita al primo e secondo trimestre 2022, dei prezzi di riferimento del Mercato Infragiornaliero (MI-GAS) pubblicati dal Gestore del mercati energetici (GME), abbia subito un incremento superiore al 30% del corrispondente prezzo medio riferito al medesimo trimestre dell’anno 2019.

Possono presentare domanda le imprese diverse da quelle a forte consumo di gas naturale (di cui all’articolo 5 del decreto-legge 1° marzo 2022 n. 17).

 

La misura concede un credito d’imposta pari al 25% delle spese ammissibili.

Il credito d’imposta è cedibile, solo per intero, dalle imprese beneficiarie a altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari, senza facoltà di successiva cessione, salva la possibilità di due ulteriori cessioni solo se effettuate a favore di banche e intermediari finanziari iscritti all’albo.

 

Il credito d’imposta può essere utilizzato esclusivamente in compensazione entro il 31/12/2022.

 

 

 

Per ricevere maggiori informazioni su questo bando, chiamaci al numero verde 800180616 oppure scrivici all’indirizzo e-mail info@profima.it

Unisciti al nostro Canale Telegram per rimanere sempre aggiornato sugli incentivi per le imprese!