EMERGENZA CORONAVIRUS: Le misure economiche allo studio

Di prossima uscita i due decreti legge di emergenza per il rilancio dell’economia. Arriverà, invece, tra aprile e maggio il decreto più robusto con le misure per i settori e le filiere più colpite dall’emergenza Coronavirus.

Fonte:IlSole24Ore

Sul tavolo del governo:

  1. Come funzionano gli indennizzi: bonus in base alle perdite

Gli indennizzi per i settori colpiti saranno sotto forma di un credito di imposta spendibile entro il 2020 in compensazione e calcolato su uno scostamento di fatturato rispetto allo stesso periodo del 2019, superiore al 25%. Lo scostamento sarà calcolato in base ai dati della fatturazione elettronica.

  1. Gli sgravi: Impresa 4.0 fino al 2022

Si punta a inserire subito l’allungamento su 3 anni dei crediti di imposta del piano Transizione 4.0. Saranno nel decreto gli sgravi per il rientro delle aziende che hanno delocalizzato, i bonus per la rottamazione auto  e il potenziamento dell’ecobonus.

  1. Sanità: fondi per le assunzioni

La Protezione civile chiede 400-500 milioni per le misure più urgenti, a partire da 1.200 assunzioni di medici e infermieri. I fondi serviranno anche per i macchinari per gli ospedali più sotto pressione e per il restyling di corsie e per più posti letto.