SOSTEGNO ALLA LIQUIDITA’, SOSPENSIONI E PROROGHE A FAVORE  DELLE IMPRESE DANNEGGIATE DALL’EMERGENZA COVID-19

La Regione Lazio, in considerazione dei danni che l’emergenza COVID-19 sta producendo alle imprese italiane, ha deliberato, in data 23 marzo 2020, quanto segue:

  • di sostenere la liquidità delle imprese danneggiate dall’emergenza epidemiologica Covid-19 e definire una “moratoria regionale straordinaria 2020”;
  • di sospendere di 60 giorni tutti i termini previsti e già fissati nell’ambito dei procedimenti per la concessione di sovvenzioni in favore dei beneficiari, attivati dal Programma operativo POR FESR LAZIO 2014-2020 quali, ad esempio, i termini per la:

–  costituzione delle ATI/ATS;

–  costituzione della società beneficiaria da parte dei promotori ammessi alla sovvenzione;

–  sottoscrizione degli Atti di Impegno,

–  realizzazione progetti;

–  richiesta di Anticipo e relativa presentazione della fidejussione;

–  richiesta di SAL;

–  richieste di SALDO;

  • di prorogare di 60 giorni i termini previsti per la presentazione delle domande per gli avvisi per i quali sono in corso le procedure di acquisizione delle domande da parte dei richiedenti, come di seguito specificato:
  • Avviso Pubblico “APEA – Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate” ;
  • Invito al centro di eccellenza a presentare progetti per la seconda fase;
  • Avviso Pubblico “VOUCHER INTERNAZIONALIZZAZIONE” – 2° Finestra;
  • Avviso Pubblico “PROGETTI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2020”;
  • Avviso Pubblico “Teatri, Librerie e Cinema VERDI E DIGITALI”.

Le Direzioni  competenti per materia provvederanno a validare eventuali  altri interventi agevolativi  ai  quali si applica la sospensione dei termini procedimentali, anche indicando interventi attivati esclusivamente con le risorse regionali.