Intervento che, pur non potendo risarcire i danni morali e le ferite profonde della guerra, cerca di lenire il disagio delle imprese che hanno avuto negli anni rapporti economici consolidati con l’Ucraina

 

Soggetti beneficiari: PMI, con sede legale o operativa in Italia, che:

  • negli ultimi 2 bilanci depositati almeno il 20% del fatturato è collegato a operazioni commerciali in Ucraina, Russia e Bielorussia, compreso l’approvvigionamento di materie prime e semilavorati
  • abbiano subito nel corso dell’ultimo trimestre antecedente il 18/05/2022,  un calo di fatturato di almeno il 30% rispetto all’analogo periodo del 2019 ( il confronto sarà con il 2021 per le aziende costituite dopo il 1/01/2020)

Agevolazioni: contributo a fondo perduto, determinato applicando una percentuale alla differenza tra l’ammontare medio dei ricavi, fino ad un importo massimo di € 400.000,00

Tempistica: dal 10/11/2022 al 30/11/2022

 

 

 

 

 

 

Per ricevere maggiori informazioni su questo bando, chiamaci al numero verde 800180616 o utilizza il form di Richiesta informazioni.

Unisciti al nostro Canale Telegram per rimanere sempre aggiornato sugli incentivi per le imprese!