Ricerca e sviluppo per i progetti  essenziali per la Sicurezza Nazionale che si pongano l’obiettivo di sviluppare, nell’ambito delle aree tecnologico produttive, sistemi, sottosistemi e componenti raggiungendo un TRL (Technology Readiness Level ) non inferiore a sei e non superiore a otto

Soggetti beneficiari: le imprese che svolgono prevalentemente attività industriale nel settore aerospaziale, con i seguenti requisiti:

  • nei due esercizi antecedenti la presentazione della domanda, abbiano avuto un fatturato medio di almeno il 50% per le grandi imprese o di almeno il 25% per le PMI da attività di costruzione e trasformazione di aeromobili, motori, sistemi ed equipaggiamenti aerospaziali, meccanici ed elettronici;
  • abbiano una stabile organizzazione in Italia

Progetti finanziabili: progetti di ricerca e sviluppo relativi alle aree tecnologico produttive, con riferimento al settore aerospaziale:

  • velivoli a pilotaggio remoto per sorveglianza, acquisizione obiettivi ed esplorazione, compresi quelli idonei a operare a media quota con lunga autonomia (UAV MALE) e per combattimento (UCAV);
  • sistemi di addestramento aeronautico militare intermedio e avanzato;
  • sistemi/velivoli ad ala fissa da combattimento di sesta generazione;
  • velivoli militari ad ala rotante ad elevate prestazioni;
  • sistemi satellitari militari ad elevate prestazioni e protezione;
  • componenti Radar Assorbenti (RAM), radome Frequency Selective Surface (FSS), componenti in materiali a bassa tracciabilità infrarossa e/o acustica;
  • componenti ad alto grado termico per motori aeronautici e spaziali;
  • sistemi Active Eletronically Scanned Array (AESA) e di rivelazione ad onde millimetriche con relative tecnologie e componenti elettronici integrati;
  • sistemi con o senza equipaggio idonei a contrastare le minacce da ordigni esplosivi improvvisati (IED);
  • sensori acustici attivi e passivi, sensori integrati elettroottici e radar multispettrali a scansione elettronica;
  • sistemi con capacità C4ISR operative complesse e di difesa cibernetica;
  • sistemi di guerra elettronica, acustica e contrasto alle minacce IR (DIRCM);
  • sistemi crittografici di nuova generazione e relativi algoritmi di cifratura;
  • dispositivi di guida e sensori per sistemi ISR e d’armamento con o senza equipaggio, con particolare riferimento a quelli stand-off;
  • sistemi AI per l’ottimizzazione multi-fisica di un sistema da combattimento a bassa osservabilità;
  • sistemi per il supporto alla navigazione, anche in contesto Global Navigation Satellite System (GNSS)-denied (Assured PNT);
  • algoritmi per l’elaborazione avanzata di dati/informazioni provenienti da sensori multipli (on-board ed off-board);
  • sistemi di supporto all’interazione/collaborazione tra pilota e velivolo e/o e sciami di velivoli unmanned cooperanti;
  • sistemi autonomi;
  • sistemi di propulsione aeronautici e relativi sottosistemi per velivoli di sesta generazione;
  • sistemi di generazione e gestione efficiente dell’energia elettrica a bordo del velivolo in ottica “more-electric aircraft”;
  • sistemi e tecnologie innovative di comunicazione Low Probability of Detection (LPD) e Low Probability of Intercept (LPI) Line of sight (LOS) e Beyond Line of sight (BLOS) intra-velivolo, tra velivoli e verso terra;
  • sistemi avionici resilienti ad attacchi cyber;
  • sistemi e tecnologie a supporto della prognostica e della manutenzione predittiva di componenti e sistemi militari;
  • sistemi per l’addestramento avanzato di piloti (a terra ed in volo) e manutentori;
  • sistemi d’arma ad energia diretta laser;
  • microchip.

Spese ammissibili:

  • Costi del personale, riferibile a personale tecnico, ricercatori e altro personale ausiliario, dipendente o in rapporto di collaborazione, direttamente impiegato nelle attività del progetto di ricerca e sviluppo;
  • Costi di strumentazioni e attrezzature nuove di fabbrica, per il periodo e nella misura in cui sono utilizzati per le attività del progetto;
  • Servizi di consulenza e prestazioni di terzi utilizzate esclusivamente ai fini del progetto, per l’attività di ricerca e sviluppo, compresa l’acquisizione di risultati di ricerche, brevetti, know-how e diritti di licenza nell’ambito di un’operazione effettuata alle normali condizioni di mercato;
  • Costi dei materiali: per le materie prime, componenti, semilavorati, materiali di consumo specifico utilizzati per la realizzazione del progetto;
  • Costi indiretti/spese generali.

Limite inferiore di spesa: 

  • € 5 milioni  se presentati da singole imprese (€ 7 milioni  se presentati da imprese associate)

Agevolazioni: finanziamenti a tasso zero nella misura massima del 100% dei costi/spese ammissibili.

I finanziamenti concessi devono essere restituiti, senza interessi, dalle imprese beneficiarie nella misura del:

  • 20% dell’importo erogato per le grandi imprese;
  • 10% per le piccole e medie imprese.

Tempistica: dal 01/07/2024 al 31/10/2024

 

 

 

 

 

 

Per ricevere maggiori informazioni su questo bando, chiamaci al numero verde 800180616 o utilizza il form di Richiesta informazioni.

Unisciti al nostro Canale Telegram per rimanere sempre aggiornato sugli incentivi per le imprese!