Tempistica: Le domande possono essere presentate fino al 31/01/2020 (termine stabilito in data 19/12/2019)

Procedura di selezione: valutativa (a sportello)
Territorio di riferimento: Regione Piemonte
Oggetto: Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione supportando i programmi di consolidamento e crescita delle start up, a rafforzamento e integrazione dei progetti di investimento da parte di soci e/o investitori terzi.
Soggetti proponenti
Possono presentare domanda le imprese che, alla data di presentazione della domanda:

1) risultino iscritte nel Registro delle imprese di una Camera di Commercio italiana ovvero ad un registro equivalente dello Stato di provenienza, da non più di 4 anni e 9 mesi;

2) risultino già formalmente iscritte alla Sezione Speciale del Registro Imprese presso una Camera di Commercio dedicata alle start up innovative.

Qualora la procedura di iscrizione risulti ancora in corso, la start up può comunque presentare domanda purché dimostri di aver già attivato la relativa procedura di iscrizione e ne confermi successivamente il buon esito;

3) non superino la dimensione di “piccola impresa”;

4) abbiano l’unità locale in cui vengono realizzate le attività oggetto di contributo regionale attiva sul territorio piemontese (“sede di intervento”), oppure la attivino entro la data della prima erogazione del contributo a copertura delle spese progettuali ivi sostenute. La sede dell’intervento deve essere operativa, ovvero corrispondere a un immobile in cui la start up realizzi regolarmente la propria attività imprenditoriale e in cui siano collocati il personale e le attrezzature utilizzati per la realizzazione delle attività oggetto di contributo regionale.

Possono beneficiare delle agevolazioni i progetti inerenti tutti i settori produttivi, ad eccezione di quelli attinenti alle attività riepilogate nell’Allegato 1 in calce alla Scheda Bando.

Tipologia di agevolazione: contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione: 100% delle spese ammissibili

Importo concedibile:

·        minimo € 150.000,00

·        massimo € 400.000,00