BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO ALL’INNOVAZIONE NELLE MICROIMPRESE DEL TERRITORIO METROPOLITANO TORINESE

Tempistica: Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 9.00 del giorno 29/06/2020 e fino ad esaurimento delle risorse
Procedura di selezione: Valutativa
Territorio di riferimento:Regione Piemonte – Città metropolitana di Torino
Oggetto:Agevolare le imprese che intendano elaborare e realizzare un progetto innovativo radicale o incrementale dei propri prodotti, processi o tecnologie, in sinergia con Istituzioni o Enti di ricerca, imprese innovative, incubatori o acceleratori di impresa.
Soggetti proponenti, Possono presentare domanda le microimprese che alla data di presentazione della domanda:

·        siano iscritte al registro delle imprese della Camera di Commercio competente per territorio;

·        abbiano una sede operativa nel territorio della Città Metropolitana di Torino;

·        abbiano partecipato al percorso di accompagnamento Innometro giungendo alla validazione di una idea di progetto innovativo;

·        per la medesima iniziativa non abbiano ricevuto altri contributi pubblici per le spese oggetto della richiesta di agevolazione.

Settori esclusi:

·        settore pesca e acquacoltura;

·        settore produzione primaria dei prodotti agricoli, qualora l’importo dell’aiuto sia fissato in base al prezzo o al quantitativo di tali prodotti acquistati da produttori primari o immessi sul mercato dalle imprese interessate;

·        per attività connesse all’esportazione verso paesi terzi o Stati membri, ossia direttamente collegati ai quantitativi esportati, alla costituzione e gestione di una rete di distribuzione o ad altre spese correnti connesse con l’attività di esportazione;

·        subordinati all’impiego di prodotti nazionali rispetto a quelli di importazione.

Progetti finanziabili: Sono finanziabili progetti di finalizzati all’acquisto di servizi forniti da Università degli Studi di Torino o da Politecnico di Torino, e/o da uno dei soggetti riconosciuti quali Enti pubblici di ricerca ai sensi del D.Lgs. n.218 del 25/11/2016 e/o da start-up innovative e/o imprese innovative con sede operativa nel territorio della Città Metropolitana di Torino iscritte negli appositi elenchi della Camera di Commercio. Laddove i servizi richiesti non siano reperibili sul territorio metropolitano, gli stessi potranno essere richiesti a start up o imprese innovative con sede operativa fuori dal territorio della Città Metropolitana di Torino.

L’agevolazione consiste in:

– un contributo in conto interessi, che viene erogato a seguito di un finanziamento bancario, mediante corresponsione degli interessi calcolati sul finanziamento stesso e attualizzati al momento dell’erogazione; il finanziamento a favore delle imprese è quindi equivalente ad un tasso zero per il beneficiario, con preammortamento di un anno e durata massima complessiva di 60 mesi. Il finanziamento agevolato viene corrisposto in un’unica soluzione tramite un istituto di credito presente nell’elenco disponibile sul sito di Finpiemonte in esito alla conclusione positiva dell’istruttoria di cui ai punti successivi.

Il contributo in conto interessi viene corrisposto a totale copertura degli interessi calcolati sul finanziamento erogato.

– un contributo a fondo perduto pari al massimo al 20% del valore dell’intervento ritenuto ammissibile.

Il contributo a fondo perduto viene erogato a saldo entro 30 gg dall’esito positivo dell’esame sulla documentazione finale di spesa, a fronte della rendicontazione come sotto specificata.

L’importo del contributo a fondo perduto massimo concedibile è di € 10.000,00

Le due componenti della misura di agevolazione possono essere fruite separatamente; conseguentemente, può essere richiesto il solo contributo a fondo perduto qualora il beneficiario non intenda accedere al finanziamento agevolato e viceversa.

Cumulabilità: L’agevolazione non è cumulabile con altre agevolazioni concesse da qualsiasi ente anche comunitario per le medesime spese