Regione Piemonte | Riduzione delle emissioni di ammoniaca e gas serra in atmosfera

Oggetto : Migliorare la sostenibilità ambientale delle attività agricole e di allevamento, comparto da cui si libera in atmosfera una quota significativa dell’ammoniaca di origine agricola, e dà inoltre attuazione agli impegni previsti dal Nuovo Accordo di programma 2017 per l’adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell’aria nel Bacino Padano.

Procedura di selezione : Automatica

Territorio di riferimento: Regione Piemonte

Tempistica: Le domande possono essere presentate dal 30/11/2020 al 15/02/2021.

Soggetti proponenti  
Possono presentare domanda:

·         gli Imprenditori agricoli professionali (IAP), sia persone fisiche che persone giuridiche, singoli o associati;

·         giovani agricoltori, singoli o associati, di età compresa tra 18 (compiuti) e 41 (non compiuti) anni di età, che si insediano per la prima volta in un’azienda agricola.

Progetti finanziabili
Sono finanziabili i progetti che prevedono i seguenti investimenti:

·         Investimenti volti a ridurre l’emissione ammoniacale dalle strutture di allevamento e di stoccaggio degli effluenti zootecnici e dei digestati;

·         la realizzazione di coperture, anche antipioggia, sopra le strutture di stoccaggio di effluenti zootecnici e digestati;

·         l’acquisto di macchine ed attrezzature per la distribuzione in campo con tecniche a bassa emissività (interratori, rasoterra,sottocotico);

·         la realizzazione di vasche di stoccaggio aggiuntive rispetto alle capacità minime prescritte dalla normativa vigente;

·         investimenti volti a ridurre le emissioni ammoniacali durante la distribuzione in campo degli effluenti zootecnici e dei digestati.

Durata dei progetti: Gli interventi ammessi a sostegno devono essere conclusi entro12 mesi dalla data di ammissione al sostegno, ed entro 18 mesi per le zone di montagna.[1]

[1] Tali termini saranno prorogabili al massimo di 6 mesi, per giustificati motivi.

Tipo di agevolazione: Contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione: 40%

·         Di un ulteriore 10% per gli investimenti collettivi per uso comune;

·         di un ulteriore 10% per gli  investimenti effettuati da giovani agricoltori singoli o associati, di età compresa tra 18 (compiuti) e  41 (non compiuti) anni d’età;

·         di un ulteriore 10% per gli investimenti attuati in zona montana;

e infine,

·         di   un   ulteriore   5%   per  gli   investimenti   effettuati   da   soggetti   che aderiscono anche a misure agro-climatico-ambientali sinergiche agli obiettivi dell’operazione .

Cumulabilità:

Le agevolazioni concesse ai sensi delle presenti disposizioni non sono cumulabili con altri sostegni per le medesime iniziative erogati sotto forma di aiuti di stato.
Regime di aiuto: Regime de minimis