Reti d’impresa e consorzi: contributi dalla provincia di Cuneo

Oggetto
·         Potenziamento della forza contrattuale delle imprese della provincia di Cuneo ed accrescimento della loro competitività sui mercati nazionali ed internazionali.

·         Favorire la costituzione e la promozione delle seguenti forme aggregative di imprese:

o   “Reti d’impresa” nella provincia di Cuneo

o   Consorzi

Procedura di selezione
Valutativa a sportello secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda.
Territorio di riferimento: Regione Piemonte – Provincia Cuneo
Tempistica: Le domande possono essere presentate fino al 01/02/2021, salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi.
Soggetti proponenti
Possono presentare domanda:

–          i raggruppamenti di imprese, con capofila e maggioranza delle imprese aderenti aventi sede legale e/o unità operativa nella provincia, costituiti in forma di contatto di rete;

–          i consorzi con maggioranza delle imprese aderenti aventi sede legale e/o unità operativa nella provincia, con l’esclusione di consorzi agricoli, turistici e centri commerciali naturali beneficiari dei bandi specifici finalizzati alla valorizzazione e promozione dei settori agricolo e zootecnico, turismo e commercio.

Requisiti soggetti beneficiari:

–          Essere regolarmente iscritti al Registro Imprese, in regola con il pagamento del diritto annuale;

–          Essere attivi al momento della liquidazione del contributo ovvero nel caso di conferimento l’impresa subentrante deve risultare in attività.

Ciascuna impresa/consorzio può presentare una sola domanda di contributo.

 

Soggetti esclusi:

–          le imprese/i consorzi che hanno in corso la fornitura di servizi a favore della Camera di commercio, anche a titolo gratuito, e per tutta la durata del contratto di fornitura;

–          le imprese sottoposte a procedure concorsuali, in stato di liquidazione volontaria o che rientrino nella categoria delle “imprese in difficoltà” secondo la definizione comunitaria;

–          i soggetti iscritti unicamente al Repertorio delle Notizie economiche e amministrative (REA).

Tipo di agevolazione: contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione: 30% delle spese ammissibili

Importo minimo concedibile: € 450

Importo massimo concedibile: € 4.000,00

Cumulabilità: Sì. È prevista la cumulabilità con altri aiuti pubblici concessi per gli stessi costi ammissibili. Qualora la concessione del beneficio comporti il superamento dei massimali, lo stesso potrà essere concesso fino al raggiungimento del massimale.
Regime di aiuto: Regime de minimis