PIANO INNOVAZIONE FAMILY FRIENDLY PMI

Tempistica: Le domande possono essere presentate fino ad esaurimento delle risorse

Territorio di riferimento: Regione Puglia
Oggetto: Promozione del  welfare aziendale  e sviluppo di  nuove forme di  organizzazione del lavoro orientate al benessere dei lavoratori e delle loro famiglie.
Soggetti proponenti, Possono presentare domanda le PMI e i liberi professionisti  in possesso dei seguenti requisiti:

·        avere sede legale o operativa in Puglia;

·        essere regolarmente costituite secondo il proprio regime giuridico e iscritte al Registro delle Imprese, o esercitare libera professione ed essere iscritti all’Albo, ove previsto;

·        essere in possesso di adeguata capacità amministrativa, finanziaria e operativa;

·        essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili;

·        essere in regola in materia di contribuzione previdenziale, assicurativa e assistenziale e operare nel rispetto degli obblighi derivanti dai CCNL di riferimento e degli accordi integrativi di categoria;

·        non aver usufruito di altre agevolazioni pubbliche con riferimento alle medesime attività e/o alle medesime spese oggetto del progetto per il quale è richiesta l’agevolazione.

Progetti finanziabili: È finanziabile la redazione e l’implementazione di un Piano di Innovazione Family Friendly  volto  al miglioramento  della  produttività   aziendale e della conciliazione vita-lavoro.Attraverso il piano le imprese andranno ad adottare modelli di organizzazione del lavoro improntati alla destandardizzazione degli orari (ad es. attraverso strumenti come la flessibilità in entrata e in uscita, gli orari a menù, la banca delle ore, ecc.) e/o delle modalità di lavoro (ad es.  telelavoro e smart working).

Il Piano di Innovazione Family Friendly, della durata massima di 18 mesi,   dovrà essere redatto sulla base dell’analisi dei fabbisogni connessi alla conciliazione vita-lavoro e al benessere organizzativo dei dipendenti e prevede l’implementazione di:

·        misure di flessibilità oraria e/o organizzativa;

·        attività propedeutiche all’introduzione delle misure di flessibilità:

o   formazione del personale in merito alle misure di flessibilità previste nel Piano.

Le misure di flessibilità oraria e organizzativa previste dal Piano dovranno essere migliorative rispetto a quanto già previsto dalla normativa nazionale, dal CCNL e dalla contrattazione di secondo livello di riferimento.

Tipologia di agevolazione: contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione:

·        80% delle spese ammissibili per la redazione e l’implementazione del  Piano di Innovazione Family Friendly

·        100% delle spese ammissibili per la formazione propedeutica alla realizzazione del Piano di Innovazione Family Friendly