Regione Puglia | Pass Imprese – Formazione continua

Oggetto: Pass Imprese è lo strumento attraverso cui la Regione Puglia sostiene la Formazione Continua individuale di imprenditori e occupati

Procedura di selezione: Valutativa (a sportello)

Territorio di riferimento: Regione Puglia

Tempistica: Le domande possono essere presentate dal 1/03/2021 al 15/03/2021

Soggetti proponenti  
Possono presentare domanda:

·         PMI, con unità locali nel territorio della Regione Puglia, appartenenti a tutti i settori di attività ad eccezione delle PMI appartenenti alla sezione A e P della classificazione delle attività economiche Ateco 2007 e all’allegato 1 del TFUE. Con specifico riferimento alla sezione P sono ammesse esclusivamente le imprese con attività primaria classificata con codice Ateco 85.10.00 (Istruzione prescolastica).

Requisiti:

–          avere almeno una sede operativa ubicata nel territorio pugliese;

–          essere iscritto alla CCIAA;

–          applicare al personale dipendente il CCNL di categoria;

–          essere in regola in materia di contribuzione previdenziale, assicurativa e assistenziale;

–          essere in regola in materia di imposte e tasse.

I soggetti proponenti possono richiedere fino ad un max di 2 voucher, non cumulabili in capo al medesimo destinatario.

Soggetti destinatari
Imprenditori, che all’atto della candidatura risultino iscritti presso la CCIAA in qualità di:

·         titolari di impresa commerciale (imprenditori individuali);

·         titolari e soci di impresa artigiana;

·         soci di società in nome collettivo;

·         soci accomandatari di una società in accomandita semplice.

I soggetti che, pur non essendo tenuti all’iscrizione presso la CCIAA, all’atto della candidatura risultino lavoratori autonomi iscritti alla gestione separata dell’Inps e i liberi professionisti1 iscritti all’ordine/albo professionale e relativa cassa previdenziale, in possesso di partita iva attiva e con domicilio fiscale in un comune della Regione Puglia. I lavoratori/lavoratrici con rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato e qualifica di dirigente/ quadro, iscritti al libro unico del lavoro dell’impresa, e occupati in una unità locale ubicata sul territorio regionale.

Tipo di agevolazione: voucher

Intensità dell’agevolazione: 80% delle spese ammissibili

Importo massimo concedibile: € 3.500,00

Cumulabilità: gli aiuti non sono cumulabili con altri aiuti di stato aventi ad oggetto gli stessi costi ammissibili.
Regime di aiuto: Regime de minimis