Aggiornamento termini di presentazione delle domande: 31/07/2020

Tempistica: Le domande possono essere presentate fino al 31/07/2020

Procedura di selezione: valutativa
Territorio di riferimento:Regione Sardegna*

* Aree a rischio idrogeologico del territorio regionale, ad eccezione delle aree ZPS (Rete Natura 2000) e delle aree di elevato pregio naturalistico.
Oggetto
Sostenere gli investimenti in azioni di prevenzione volte a ridurre le conseguenze di probabili calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici.
Soggetti proponenti
Possono presentare domanda le imprese agricole e le associazioni di agricoltori (ATI, ATS, RTI, Reti di imprese e Cooperative di conferimento).

Requisiti:

·         iscrizione nel registro delle imprese della C.C.I.A.A.;

·         iscrizione all’Anagrafe delle aziende agricole;

·         disponibilità giuridica dei terreni (esclusivamente in proprietà o affitto, o in concessione da enti pubblici);

·         non avere beneficiato di altre aiuti pubblici per gli stessi interventi oggetto di richiesta di agevolazione.

Dotazione finanziaria: €  2.411.000,00

Tipologia di agevolazione: contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione:

·         80% delle spese ammissibili per le singole imprese agricole;

·         100% delle spese ammissibili per ATI, ATS, RTI, Reti di imprese (reti soggetto) e Cooperative di conferimento.

Importo massimo concedibile:

·         €  24.000,00 per le singole imprese agricole;
€ 30.000,00 per ATI, ATS, RTI, Reti di imprese (reti soggetto) e Cooperative di conferimento.