Tempistica:
Le domande possono essere presentate dalle ore 12:00 del 10/06/2020 fino alle ore 12:00 del 31/12/2021

Procedura di selezione:  valutativa
Territorio di riferimento: Regione Sardegna
Oggetto:
Incentivi per la competitività delle Startup innovative
Soggetti proponenti:
Possono presentare domanda le PMI regolarmente costituite come società di capitali,  anche in forma cooperativa,  da non più di 36 mesi al momento della presentazione della domanda.

Requisiti:

·         essere regolarmente iscritte nella sezione speciale delle startup innovative del Registro delle Imprese;

·         avere la sede operativa principale, in cui si realizza il piano di utilizzo del voucher, in Sardegna;

·         non aver già ricevuto aiuti per un importo superiore a € 100.000,00 nell’ambito di precedenti programmi per l’avvio di startup e/o per lo sviluppo di nuove imprese innovative (non rientrano in tale computo gli aiuti percepiti nella forma di credito agevolato);

·         impegnarsi a dimostrare il requisito di adeguata capacità economico – finanziaria;

·         non avere usufruito in precedenza di altri finanziamenti pubblici finalizzati alla realizzazione, anche parziale, delle stesse spese previste nel piano di utilizzo del voucher;

·         possedere una situazione di regolarità contributiva per quanto riguarda la correttezza nei pagamenti e negli adempimenti previdenziali, assistenziali ed assicurativi nei confronti di INPS e INAIL;

·         impegnarsi ad operare in regime di contabilità ordinaria o, qualora si trovi in regime di contabilità semplificata, ad attivare un conto corrente dedicato, destinato esclusivamente a gestire le transazioni oggetto del piano.

Settori esclusi:

a) settore della pesca e dell’acquacoltura;

b) settore della produzione primaria dei prodotti agricoli;

c) settore della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli nei

casi seguenti: i) qualora l’importo dell’aiuto sia fissato in base al prezzo o al quantitativo di tali prodotti acquistati da produttori primari o immessi sul mercato dalle imprese interessate, ii) qualora l’aiuto sia subordinato al fatto di

venire parzialmente o interamente trasferito a produttori primari;

d) attività connesse all’esportazione verso paesi terzi o Stati membri, ossia aiuti direttamente collegati ai quantitativi esportati, alla costituzione e gestione di una rete di distribuzione o ad altre spese correnti connesse con l’attività d’esportazione;

e) aiuti subordinati all’impiego di prodotti nazionali rispetto a quelli d’importazione.

Dotazione finanziaria: € 4.700.000,00

Tipologia di agevolazione: voucher

Intensità dell’agevolazione:  90%  delle spese ammissibili

Importo massimo concedibile:  € 90.000,00
Regime di aiuto: de minimis