CCIAA Sud Est della Sicilia : concessione di voucher alle pmi del settore turismo

Oggetto
·         Misura 1. Mettere in sicurezza le strutture turistiche fornendo assistenza alle imprese utilizzando lo strumento dei contributi/voucher – sui temi della pulizia e sanificazione, della gestione degli aspetti logistici e degli altri aspetti che riguardano la riduzione dei rischi connessi all’operatività di tutte le tipologie di strutture ricettive;

·         Misura 2. Gestire le strategie di comunicazione e commercializzazione rafforzando gli elementi di qualità della “destinazione Sud Est Sicilia”;

·         Misura 3. Incentivare il turismo nel territorio, l’undertourism, il turismo culturale e quello enogastronomico.
Procedura di selezione
Valutativa a sportello.
Territorio di riferimento
Regione Sicilia – CCIAA Sud Est della Sicilia (Catania, Siracusa, Ragusa).
Tempistica
Le domande possono essere presentate fino alle ore 21:00 del 31/10/2020.
Soggetti proponenti  
Possono presentare domanda le imprese del settore turistico che, alla data di presentazione della domanda e fino alla concessione dell’aiuto, presentino i seguenti requisiti:

a) siano Micro o Piccole o Medie imprese;

b) abbiano sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio del Sud Est Sicilia;

c) siano attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese;

d) siano in regola con il pagamento del diritto annuale;

e) non si trovassero in difficoltà alla data del 31 dicembre 2019.

Tipo di agevolazione: Contributo a fondo perduto (voucher).

Intensità dell’agevolazione: 70% delle spese ammissibili.

Importo massimo concedibile: € 3.000,00 per la Misura 1, € 1.600,00 per le Misure 2 e 3.

Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di € 250,00 nel limite del 100% delle spese ammissibili.

 

Cumulabilità: Gli aiuti sono cumulabili, per gli stessi costi ammissibili:

a) con altri aiuti in regime de minimis fino al massimale de minimis pertinente;

b) con aiuti in esenzione nel rispetto dei massimali previsti dal regolamento di esenzione applicabile.

Sono inoltre cumulabili con aiuti concessi ai sensi della Comunicazione della

Commissione “Quadro temporaneo per le misure di aiuti di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19” del 19.03.2020 (G.U. del 20.03.2020) e successive modificazioni.
Regime di aiuto: Regime de minimis