Digitalizzazione delle Micro, Piccole e Medie Imprese!

 

Il bando in oggetto intende promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle Micro, Piccole e Medie imprese della provincia di Livorno o Grosseto

Possono presentare domanda le PMI in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere la sede legale e/o un’unità operativa nella provincia di Livorno o Grosseto;
  • essere regolarmente iscritti al Registro delle imprese o al Repertorio Economico Amministrativo (REA) della C.C.I.A.A della Maremma e del Tirreno;
  • essere attivi (inizio attività registrata presso la Camera di commercio);
  • essere in regola, alla data del 31/12/2021 con il pagamento del diritto annuale degli ultimi 5 anni;
  • non essere in stato di liquidazione giudiziale, di liquidazione, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente;
  • aver regolarmente assolto gli obblighi contributivi previdenziali e assistenziali (DURC regolare) tenendo conto delle eventuali disposizioni di moratoria previste dai DPCM sull’emergenza Covid-19;
  • non avere in corso contratti di fornitura di servizi, anche a titolo gratuito, con la Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno;
  • essere in regola con la normativa europea in materia di Aiuti di Stato

 

Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:

MISURA A

  • servizi di consulenza e/o formazione (max 30% dell’investimento totale)
  • acquisto di beni strumentali materiali ed immateriali, inclusi dispositivi e spese di connessione (max 70% dell’investimento totale)

MISURA B

  • acquisto di notebook, pendrive USB, stampanti, scanner;
  • acquisto di accessori (es. docking station, cavi, adattatori, etc.);
  • acquisto di apparati orientati alla telematizzazione delle attività: webcam, microfono, altoparlanti, sistemi integrati per la videoconferenza;
  • acquisto di strumentazione e servizi per la connettività (es. modem e router Wi-Fi, switch, antenne, etc.).

MISURA C

  • interventi di formazione e assistenza tecnica per l’introduzione di software per la pianificazione e il controllo di gestione;
  • la previsione dei flussi finanziari;
  • la gestione dei rischi, specie di quelli a carattere finanziario, l’autoanalisi del merito creditizio.

 

La misura prevede un contributo a fondo perduto fino al 70% delle spese ammissibili, per un importo massimo di € 6.000,00.

 

 

 

 

Per ricevere maggiori informazioni su questo bando, chiamaci al numero verde 800180616 o utilizza il form di Richiesta informazioni.

Unisciti al nostro Canale Telegram per rimanere sempre aggiornato sugli incentivi per le imprese!