Oggetto: promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle Imprese appartenenti a tutti i settori attraverso il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green oriented del tessuto produttivo.

Soggetti beneficiari:
tutte le imprese che, al momento della presentazione della domanda e fino alla liquidazione del contributo, rispondano ai seguenti requisiti:
• abbiano la sede legale e/o un’unità operativa nella provincia di Lucca;
• abbiano avuto nell’anno 2020 un volume dei ricavi non superiore ad € 3.000.000,00;
• non abbiano in corso contratti di fornitura di servizi, anche a titolo gratuito, con la Camera di Commercio di Lucca;
• non abbiano ottenuto la concessione/liquidazione del contributo a valere sul Regolamento Digitalizzazione 2020 della Camera di Commercio di Lucca.

Progetti finanziabili:
sono finanziabili gli interventi di innovazione digitale riguardanti le seguenti tecnologie:
a) robotica avanzata e collaborativa;
b) interfaccia uomo-macchina;
c) manifattura additiva e stampa 3D;
d) prototipazione rapida;
e) internet delle cose e delle macchine;
f) cloud, fog e quantum computing;
g) cyber security e business continuity;
h) big data e analytics;
i) intelligenza artificiale;
j) blockchain;
k) soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
l) simulazionee sistemi cyberfisici;
m) integrazione verticale e orizzontale;
n) soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
o) soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);
p) sistemi di e-commerce;
q) soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo per favorire forme di distanziamento sociale dettate dalle misure di contenimento legate all’emergenza sanitaria da Covid-19;
r) connettività a Banda Ultralarga;
s) sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
t) sistemi fintech;
u) sistemi EDI, electronic data interchange;
v) geolocalizzazione;
w) tecnologie per l’in-store customer experience;
x) system integration applicata all’automazione dei processi;
y) tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
z) programmi di digital marketing;
aa) soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica.

Gli interventi realizzati nell’ambito della sostenibilità ambientale delle attività economiche, dovranno essere finalizzati all’ottenimento di una delle seguenti certificazioni/etichette:
• Certificazioni di sistemi di gestione ambientale secondo la norma UNI EN ISO 14001: 2015;
• Ecoetichette di tipo I (norma di riferimento ISO 14024), come, ad esempio Ecolabel;
• Certificazioni di sistema di gestione ambientale emas;
• Certificazioni di sistemi di gestione energetica secondo la norma ISO 50001;
• Certificazione PEFC;
• Certificazione FSC;
• Certificazione EPD Italy e EPD International;
• Altri sistemi di certificazioni ambientali che prevedono l’applicazione della metodologia LCA;
• Certificazione remade italy
• Certificazione di sostenibilità eventi ai sensi SO 20121:2012.

Agevolazioni: contributo a fondo perduto pari al 60% delle spese ammissibili per un massimo di € 10.000,00.

Tempistica: le domande possono essere presentate dalle ore 9:00 del 25/05/2021 fino alle ore 19:00 del 31/07/2021.