Sussidi a piccole imprese per emergenza Covid-19

Territorio di riferimento: Regione Trentino Alto Adige – Provincia Autonoma di Trento
Oggetto: Sussidi (contributi a fondo perduto) previsti dai provvedimenti relativi alla crisi causata dal COVID-19.
Soggetti proponenti: Possono presentare domanda liberi professionisti, lavoratori autonomi, imprese individuali, società di persone o di capitale che svolgono una attività in provincia di Bolzano, che:

·        hanno iniziato l’attività prima del 23 febbraio 2020;

·        per le imprese che hanno iniziato l’attività entro il 31.12.2018, hanno raggiunto nell’ultimo esercizio finanziario disponibile un reddito imponibile massimo di 50.000,00 €. Per le società con più di 1 socio e imprese familiari il reddito imponibile massimo ammonta a 85.000,00* €;

·        per le imprese che hanno iniziato l’attività entro il 31.12.2018, hanno raggiunto un fatturato minimo di 10.000,00 € nell’ultimo esercizio finanziario disponibile;

·        per richiedenti che hanno iniziato l’attività tra l’1.1.2019 ed il 23.2.2020 non è richiesta la dimostrazione del calo di fatturato. Devono però aver raggiunto un fatturato medio di almeno 1.000,00 € per ogni mese di attività fino alla fine di febbraio 2020;

·        hanno impiegato nel 2019 fino a un massimo di cinque addetti a tempo pieno (espressi in unità lavorative/anno – ULA – complessivi dell’impresa richiedente. Comprende i dipendenti dell’impresa, le persone che lavorano per l’impresa, i proprietari gestori e soci che svolgono un’attività regolare nell’impresa. Dal computo sono esclusi gli apprendisti).

Settori ammissibili: Artigianato, Industria, Commercio, Servizi, Turismo.

Tipologia di agevolazione: contributo a fondo perduto

Misura del contributo:

·        3.000,00 € per richiedenti che hanno iniziato l’attività nel corso del 2019;

·        5.000,00 € per richiedenti che nel 2019 hanno impiegato fino a due addetti;

·        7.500,00 € per richiedenti che hanno impiegato nel 2019 più di due e fino a quattro addetti;

10.000,00 € per i richiedenti che hanno impiegato nel 2019 più di quattro e fino a cinque addetti.