Tempistica: Le domande possono essere presentate fino al 30/06/2020

Procedura di selezione: valutativa
Territorio di riferimento: Regione Umbria
Oggetto: Favorire la realizzazione di progetti delle microimprese, piccole e medie imprese (PMI) e professionisti, con sede sul territorio regionale che si presentano sui mercati internazionali con l’obiettivo di rafforzare la competitività, l’internazionalizzazione e la promozione dell’export, mediante azioni integrate che valorizzino le produzioni e il contesto regionale di provenienza.
Soggetti proponenti
Possono presentare domanda:

·         PMI, in forma singola o aggregata;

·         Liberi professionisti, in forma singola o aggregata, che svolgono: I. professioni regolamentate per le quali è necessaria l’iscrizione ad appositi Albi o elenchi tenuti dagli Ordini o Collegi; II. professioni per le quali non è prevista l’iscrizione ad un Albo o Collegio, cosiddette “professioni non regolamentate”, comunque in possesso di partita IVA.

Per i soggetti proponenti sono ammissibili le seguenti tipologie di aggregazione:

a) Reti di imprese senza personalità giuridica (Rete-Contratto);

b) Reti di imprese con personalità giuridica (Rete-Soggetto);

c) Consorzi o Società Consortili;

d) Associazione Temporanea d’Impresa (ATI), Associazione Temporanea di Scopo (ATS) e Raggruppamento Temporaneo d’Impresa (RTI);

e) Altre modalità conformi alle normative europee e nazionali vigenti in materia.

Requisiti di partecipazione per le imprese:

·         essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori (DURC);

·         appartenere alla categoria delle microimprese, piccole e medie imprese (PMI);

·         essere iscritta nel Registro delle Imprese, tenuto presso la CCIAA territorialmente competente nei dodici mesi precedenti la data di pubblicazione dell’avviso pubblico sul Bollettino Ufficiale della Regione Umbria;

·         esercitare un’attività economica, espressamente riportata nella domanda, riconducibile ad una delle Sezioni ATECO 2007 di cui all’allegato in calce la presente Scheda Bando;

·          avere sede legale o locale nel territorio regionale. La sede locale è sede d’attuazione del progetto;

·         non avere usufruito in precedenza di altri finanziamenti pubblici, anche parziali, per le stesse spese oggetto di richiesta di contributo col presente progetto.

Tipologia di agevolazione:  contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione:

·         40% delle spese ammissibili per progetti presentati da singola PMI o singolo professionista

·         50% delle spese ammissibili per le aggregazioni.

Importo massimo concedibile:

·         € 40.000,00 per progetti presentati da singola PMI o singolo professionista

·         € 100.000,00  per le aggregazioni.

Regime di aiuto:  de minimis