Regione Umbria | Partecipazione a fiere internazionali

Oggetto:  Favorire la partecipazione a fiere internazionali delle MPMI localizzate sul territorio regionale, che si presentano in forma singola sui mercati internazionali, con l’obiettivo di rafforzare la competitività, favorire l’internazionalizzazione e la promozione dell’export.

Procedura di selezione: Valutativa “a graduatoria”

Territorio di riferimento: Regione Umbria

Tempistica: Le domande possono essere presentate fino al 31/12/2021

Soggetti proponenti  
Possono presentare domanda le MPMI, compresi i consorzi, le società consortili, le società cooperative, e i contratti di rete dotati di soggettività giuridica, esportatrici e non esportatrici che, al momento della presentazione della domanda, siano in possesso dei requisiti di seguito indicati:

·         avere sede operativa nel territorio regionale come risultante nella visura camerale;

·         essere regolarmente iscritta alla CCIAA territorialmente competente da almeno 1 anno alla data di presentazione della domanda ed essere attiva alla data di presentazione della domanda;

·         avere almeno 1 dipendente a tempo indeterminato alla data di presentazione della domanda;

·         non essere state oggetto nei precedenti 3 anni di procedimenti amministrativi connessi ad atti di revoca per indebita percezione di risorse pubbliche, per carenza dei requisiti essenziali o per irregolarità della documentazione prodotta per cause imputabili al beneficiario e non sanabili;

·         non avere beneficiato né beneficiare di altri finanziamenti pubblici, anche parziali, per le stesse spese oggetto di richiesta di contributo;

·         non far parte dello stesso gruppo, non essere controllata e collegata o controllante rispetto all’impresa fornitrice dei servizi acquistati per la partecipazione alle fiere.

Sono considerate imprese esportatrici tutte le imprese sopra indicate che hanno fatturato export maggiore al 10% del fatturato totale al 31/12/2019.

Sono considerate imprese neo esportatrici tutte le imprese sopra indicate che hanno un fatturato export inferiore-uguale al 10% del fatturato totale al 31/12/2019.

Tipo di agevolazione: Contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione:

A)      Contributo per fiere tradizionali con opzione di scelta dei Costi Standard:

·         Contributo riconosciuto per ogni giorno di durata dell’evento (fino a un max di 5 giorni):

–          FIERE INTERNAZIONALI IN ITALIA: € 1.600,00

–          FIERE INTERNAZIONALI ALL’ESTERO: € 2.000,00

·         Contributo massimo riconosciuto per ogni evento:

–          FIERE INTERNAZIONALI IN ITALIA: € 8.000,00

–          FIERE INTERNAZIONALI ALL’ESTERO: € 10.000,00

B)      Contributo per fiere tradizionali con opzione di scelta di rendicontazione a costi reali sulla base delle spese ammissibili:

·         Per le fiere internazionali tradizionali il contributo a fondo perduto concesso in base al rendiconto a costi reali delle spese sostenute sottoelencate in regime de minimis è:

a)      Per le imprese neo-esportatrici (con un fatturato export inferiore al 10% del totale fatturato nell’anno 2019):

–          per le fiere internazionali in Italia e in Europa il contributo è del 60%;

–          per le fiere internazionali Extra-UE il contributo è del 70%.

b)      Per le imprese iscritte al Registro delle imprese nella sezione “start-up innovativa” del Registro Imprese, ovvero nella sezione “PMI Innovativa”:

–          per le fiere internazionali in Italia e in Europa il contributo è del 60%;

–          per le fiere internazionali Extra-UE il contributo è del 70%.

c)       spin-off universitari:

–          per le fiere internazionali in Italia e in Europa il contributo è del 70%;

–          per le fiere internazionali Extra-UE il contributo è del 70%.

d)      Per tutte le altre tipologie di imprese:

–          per le fiere internazionali in Italia il contributo è del 50%;

–          per le fiere internazionali in Europa il contributo è del 60%;

–          per le fiere internazionali Extra-UE il contributo è del 70%.

·         Per le fiere internazionali digitali il contributo a fondo perduto concesso in base al rendiconto a costi reali delle spese sostenute sottoelencate in regime de minimis è:

a)      Per le imprese neo-esportatrici (con un fatturato export inferiore al 10% del totale fatturato nell’anno 2019):

–          per le fiere internazionali in Italia e in Europa il contributo è del 60%;

–          per le fiere internazionali Extra-UE il contributo è del 70%.

b)      Per le imprese iscritte al Registro delle imprese nella sezione “start-up innovativa” del Registro Imprese, ovvero nella sezione “PMI Innovativa”:

–          per le fiere internazionali in Italia e in Europa il contributo è del 60%;

–          per le fiere internazionali Extra-UE il contributo è del 70%.

c)       spin-off universitari:

–          per le fiere internazionali in Italia e in Europa il contributo è del 70%;

–          per le fiere internazionali Extra-UE il contributo è del 70%.

d)      Per tutte le altre tipologie di imprese:

–          per le fiere internazionali in Italia il contributo è del 50%;

–          per le fiere internazionali in Europa il contributo è del 60%;

–          per le fiere internazionali Extra-UE il contributo è del 70%.

Importo massimo concedibile: € 200.000,00

Cumulabilità: No. Le agevolazioni non sono cumulabili con altri aiuti di Stato concessi dalla Regione, da altri enti pubblici (ad esempio Camere di Commercio), dallo Stato e dall’Unione europea per le medesime iniziative, ad eccezione degli incentivi fiscali per le MPMI.

Regime di aiuto: Regime de minimis