Aggiornamento termini di presentazione delle domande: 19/04/2020

Tempistica: Le domande possono essere presentate fino al 19/04/2020

Procedura di selezione:  valutativa
Territorio di riferimento: Regione Veneto
Oggetto
Migliorare la competitività dei produttori primari integrandoli meglio nella filiera agroalimentare attraverso i regimi di qualità, la creazione di un valore aggiunto per i prodotti agricoli, la promozione dei prodotti nei mercati locali, le filiere corte, le associazioni e organizzazioni di produttori e le organizzazioni interprofessionali.
Soggetti proponenti
Possono presentare domanda:

a)      Consorzi di tutela delle denominazioni di origine protetta (DOP), delle indicazioni geografiche protette (IGP) e delle specialità tradizionali garantite (STG) dei prodotti agricoli e alimentari;

b)      consorzi di tutela delle DOP e IGP dei vini;

c)       consorzi tra consorzi di tutela di cui alla lettera a) o tra consorzi di tutela di cui alla lettera b);

d)      associazioni di organizzazioni di produttori (AOP);

e)      associazioni di produttori agricoli;

f)       organizzazioni di produttori (OP);

g)      consorzi tra imprese agricole;

h)      cooperative agricole;

i)        consorzio di tutela dei prodotti “Qualità Verificata” (QV);

j)        associazioni temporanee di imprese (ATI) o associazioni temporanee di scopo (ATS).

 

I soggetti proponenti devono essere costituiti e riconosciuti ai sensi delle normative di riferimento .

Progetti finanziabili
Sono finanziabili i progetti relativi i seguenti interventi:

a)      Azioni di informazione sui regimi di qualità dei prodotti agricoli realizzate in Veneto;

b)      Azioni di informazione sui regimi di qualità dei prodotti agricoli realizzate all’esterno del territorio del Veneto;

c)       Azioni di promozione sui regimi di qualità dei prodotti agricoli realizzate in Veneto;

d)      Azioni di promozione sui regimi di qualità dei prodotti agricoli realizzate all’esterno del territorio del Veneto.

 

Requisiti interventi:

a) Le azioni di informazione e promozione devono riguardare come di seguito specificato:

1.       uno o più prodotti agricoli DOP-IGP-STG;

2.       uno o più vini DOP-IGP;

3.       una o più categorie di prodotti QV;

4.       una o più categorie di prodotti SQNPI;

5.       un prodotto SQNZOO;

6.       il regime di qualità della produzione biologica.

b) Le azioni di informazione e promozione devono essere proposte e realizzate sulla base di un progetto di attività che preveda, come minimo:

1.       una delle seguenti iniziative di informazione:

·         organizzazione e partecipazione a fiere, mostre ed altri eventi;

·         pubblicazioni e divulgazione di conoscenze destinate a sensibilizzare il grande pubblico, in merito ai prodotti dei regimi di qualità;

2.       una delle seguenti iniziative di promozione:

·         materiale promozionale;

·         campagne promozionali, incluse le attività svolte nei punti vendita;

·         workshop con operatori economici.

c) Ciascun soggetto richiedente può presentare un’unica domanda, pena la non ammissibilità delle domande  presentate.

d) Ciascuna ATI/ATS può presentare un’unica domanda, pena la non ammissibilità delle domande presentate.

e) Le azioni di informazione e promozione hanno come oggetto le caratteristiche dei prodotti, con particolare riferimento ai seguenti aspetti connessi al regime di qualità: qualità del prodotto, metodi specifici di produzione, elevato grado di benessere degli animali, rispetto dell’ambiente. f) Le azioni di informazione e promozione non hanno come oggetto prevalente l’origine geografica dei prodotti con l’eccezione dei prodotti DOP-IGP e dei vini DOP-IGP.

g) Le azioni di informazione e promozione non devono riguardare marchi commerciali.

 

Dotazione finanziaria:

Regimi di qualitàImporto (€)
DOP-IGP dei vini2.350.000,00
DOP-IGP-STG dei prodotti agricoli2.350.000,00
Sistema di qualità QV700.000,00
Produzione biologica450.000,00
Sistema di qualità SQNPI e Sistema di qualità SQNZOO350.000,00

 

 

Tipologia di agevolazione:  contributo a fondo perduto

Intensità dell’agevolazione:

·         azioni di informazione: 70% delle spese ammissibili;

·         azioni di promozione: 50% delle spese ammissibili.

Regime di aiuto: de minimis