Bando sport e periferie 2018: Fondi nazionali per impianti sportivi

Aggiornamento termini presentazione domande: 16/01/2019

Tempistica: Le domande devono essere presentate entro il 17/12/2018

Territorio di riferimento: Territorio Nazionale

Oggetto: Si riapre la possibilità di realizzare, rigenerare o completare gli impianti sportivi situati in aree svantaggiate e zone periferiche urbane grazie a 10 milioni di euro previsti dal bando “Sport e Periferie”

Soggetti proponenti: Possono presentare domanda:

  • Le pubbliche amministrazioni
  • Le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, anche comunali
  • Gli enti no profit.

Progetti finanziabili: Sono finanziabili interventi volti alla:

  • realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi finalizzati all’attività agonistica, localizzati nelle aree svantaggiate del paese e nelle periferie urbane;
  • diffusione delle attrezzature sportive con l’obiettivo di rimuovere gli squilibri economici e sociali esistenti;
  • completamento e adeguamento di impianti sportivi esistenti da destinare all’attività agonistica nazionale e internazionale. Ogni richiesta conterrà le informazioni relative alla struttura, tra cui:
  • la tipologia di intervento, se si tratta di realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi o del completamento e adeguamento di impianti;
  • le discipline sportive praticabili nell’impianto, con l’elenco delle discipline sportive praticabili simultaneamente nell’impianto;
  • o stato di avanzamento della progettazione, indicando il livello della progettazione e specificando se si tratta di progetto di fattibilità tecnica economica, progetto definitivo, progetto esecutivo;
  • incidenza del contributo richiesto sull’importo complessivo dell’intervento. L’ente richiedente dovrà, inoltre, dichiarare che l’intervento non è stato già finanziato con altre risorse pubbliche e che non sia stato già assegnatario di finanziamenti a valere sul fondo “Sport e Periferie”.

Retroattività: No

Bando sport e periferie 2018: importo massimo concedibile € 500.000,00

Agevolazioni: Dotazione finanziaria: € 9.800.000,00
Tipologia di agevolazione: contributo pubblico
Intensità dell’agevolazione: 100% delle spese ammissibili
Importo massimo concedibile: € 500.000,00
L’erogazione del contributo avverrà in modo frazionato e in proporzione agli stati di avanzamento dei lavori, certificati dal direttore dei lavori.

Documentazione: 

  • Idea progettuale

La Profima Srl si riserva la facoltà di richiedere, attraverso i suoi progettisti, documentazione ulteriore e aggiornata ai fini della progettazione.

Per conoscere altre opportunità di finanziamento consultate il nostro sito