Tempistica: La presentazione delle domande dovrà avvenire nel periodo compreso tra il 22/10/2018 e le ore 13.00 del 14/12/2018

Territorio di riferimento: Regione Emilia Romagna

Oggetto: Incentivare l’adesione di nuovi operatori ai regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari, nonché sostenere la prosecuzione della partecipazione ai suddetti regimi, attraverso la concessione di contributi per la copertura di costi di certificazioni e di analisi eseguite.

Soggetti proponenti: Possono presentare domanda gli imprenditori agricoli

Progetti finanziabili: Le produzioni che danno diritto al sostegno sono quelle ottenute in conformità ai seguenti regimi di qualità:
a) regimi di qualità istituiti a norma dei seguenti regolamenti e disposizioni:
– Dop, Igp, Stg iscritte nei registri creati e aggiornati ai sensi degli articoli 11 e 22 del Reg. (UE) n. 1151/2012 del Parlamento Europeo e del Consiglio;
– prodotti biologici ottenuti ai sensi del Reg. (CE) n. 834/2007 del Consiglio;
– denominazioni di origine e indicazioni geografiche nel settore vitivinicolo iscritte nel registro creato e aggiornato ai sensi dell’articolo 104 del Reg. (UE) n. 1308/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio.
b) regimi di qualità riconosciuti dallo Stato italiano in quanto conformi ai criteri di cui all’art. 16, paragrafo 1, lettera b) del Regolamento (UE) n. 1305/2013:
– QC – Qualità Controllata – Produzione integrata rispettosa dell’ambiente e della salute – Legge Regionale dell’Emilia-Romagna n. 28/99, notifica n. 465/99, con esclusione delle produzioni zootecniche e ittiche;
– SQNPI – Sistema di qualità nazionale di produzione integrata (articolo 2, comma 3 della Legge 3 febbraio 2011, n. 4), notifica n. 2012/0387/I (Direttiva 98/34/CE), Decreto del Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali dell’8 maggio 2014 (http://www.reterurale.it/produzioneintegrata); il regime SQNPI è ammesso a condizione che riguardi la certificazione dell’intero processo produttivo (Scopo: Marchio SQNPI) e non si arresti alla fase agricola;
– SQNZ – Sistema di qualità nazionale zootecnia (Decreto del Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali del 4 marzo 2011), Provvedimento MIPAAF 25/10/2011, notifica n. 2014/0025/I (Direttiva 98/34/CE).
La domanda di sostegno è ammissibile esclusivamente per i regimi che alla data di approvazione del bando (11/10/2018) abbiano ottenuto la pertinente registrazione.

Spese ammissibili: Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:
a) costi di prima iscrizione e per il mantenimento nel sistema dei controlli;
b) costi delle analisi previste dal disciplinare di produzione e dal piano dei controlli dell’organismo di certificazione.

Retroattività: No. Si fa riferimento alle spese riferite all’anno solare 2019 e pagate all’organismo di certificazione in data precedente alla presentazione della domanda di pagamento.

Agevolazioni: Tipologia di agevolazione: contributo a fondo perduto
Intensità dell’agevolazione: 100% delle spese ammissibili
Importo massimo concedibile: € 3.000,00 per anno solare per beneficiario, indipendentemente dal numero di regimi di qualità ai quali esso partecipa, e dall’entità della spesa.
Nel caso di associazione di agricoltori tale massimale è da considerarsi riferito ad ogni impresa agricola.

Documentazione:

  • Copia del documento d’identità del soggetto richiedente;
  • Preventivi di spesa

La Profima Srl si riserva la facoltà di richiedere, attraverso i suoi progettisti, documentazione ulteriore e aggiornata ai fini della progettazione.