Iniziative Imprenditoriali, nuovi investimenti nelle aree di crisi industriale

Tempistica: Le domande possono essere presentate a partire dal 31/01/2019 e fino ad esaurimento delle risorse

Territorio di riferimento: Regione Friuli Venezia Giulia

Oggetto: Rafforzamento del tessuto produttivo locale e attrazione di nuovi investimenti.

Soggetti proponenti: Le domande di agevolazione debbono essere presentate da imprese già costituite in forma di società di capitali; possono altresì presentare domanda di agevolazione le società cooperative di cui all’art. 2511 e seguenti del codice civile e le società consortili di cui all’art. 2615-ter del codice civile

Iniziative Imprenditoriali, rafforzamento del tessuto produttivo locale e attrazione di nuovi investimenti

Progetti finanziabili: Le iniziative imprenditoriali devono prevedere la realizzazione:
a. di programmi di investimento produttivo e/o programmi di investimento per la tutela ambientale, eventualmente completati da progetti per l’innovazione dell’organizzazione;
b. di programmi occupazionali finalizzati ad incrementare il numero degli addetti dell’unità produttiva oggetto del programma di investimento.
Le iniziative imprenditoriali debbono prevedere programmi di investimento con spese ammissibili di importo non inferiore a euro 1.500.000,00

Retroattività: No

Agevolazioni: Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo in conto impianti, dell’eventuale contributo diretto alla spesa e del finanziamento agevolato, alle condizioni ed entro i limiti delle intensità massime di aiuto previste dal regolamento (UE) n. 651/2014 (“Regolamento GBER”). Il finanziamento agevolato concedibile è pari al 50% degli investimenti ammissibili. Il contributo in conto impianti e l’eventuale contributo diretto alla spesa sono complessivamente di importo non inferiore al 3% della spesa ammissibile.

L’importo complessivo massimo del contributo in conto impianti e dell’eventuale contributo diretto alla spesa è determinato, in relazione all’ammontare del finanziamento agevolato, nei limiti delle intensità massime di aiuto previste dal Regolamento GBER.

Documentazione:
– Visura camerale aggiornata
– Idea progettuale
La Profima Srl si riserva la facoltà di richiedere, attraverso i suoi progettisti, documentazione ulteriore e aggiornata ai fini della progettazione.

Per conoscere altre opportunità di finanziamento consultate il nostro sito

ALLEGATO 1: COMUNI DELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA RICOMPRESI NELL’ELENCO DELLE
AREE DI CRISI INDUSTRIALE NON COMPLESSA (DECRETO DIRETTORIALE 19 DICEMBRE 2016)

  • Comuni SLL Monfalcone
    Doberdò Del Lago
    Fogliano Redipuglia
    Monfalcone
    Ronchi Dei Legionari
    San Canzian D’Isonzo
    San Pier D’Isonzo
    Staranzano
    Turriaco
  • Comuni SLL Gorizia
    Capriva Del Friuli
    Cormons
    Farra D’Isonzo
    Gorizia
    Gradisca D’Isonzo
    Mariano Del Friuli
    Medea
    Moraro
    Mossa
    Romans D’Isonzo
    Sagrado
    San Floriano Del Collio
    San Lorenzo Isontino
    Savogna D’Isonzo
    Villesse
  • Comuni SLL Cividale del Friuli
    Chiopris-Viscone
    Cividale Del Friuli
    Corno Di Rosazzo
    Dolegna Del Collio
    Drenchia
    Faedis
    Grimacco
    Manzano
    Moimacco
    Premariacco
    Prepotto
    Pulfero
    San Giovanni Al Natisone
    San Leonardo
    San Pietro Al Natisone
    Savogna
    Stregna
    Torreano
  • Comuni SLL San Giorgio di Nogaro
    Aiello Del Friuli
    Aquileia
    Bagnaria Arsa
    Bicinicco
    Campolongo Tapogliano
    Carlino
    Castions Di Strada
    Cervignano Del Friuli
    Fiumicello
    Gonars
    Grado
    Marano Lagunare
    Palmanova
    Porpetto
    Ruda
    San Giorgio Di Nogaro
    San Vito Al Torre
    Santa Maria La Longa
    Terzo D’aquileia
    Torviscosa
    Trivignano Udinese
    Villa Vicentina
    Visco
    Comuni SLL Udine
    Buja
    Buttrio
    Osoppo
    Pavia di Udine
    Ministero dello Sviluppo Economico
    Comuni SLL Portogruaro
    Pravisdomini
  • Comuni SLL Pordenone
    Brugnera
    Budoia
    Cordovado
    Fontanafredda
    Pasiano di Pordenone
    Porcia
    Pordenone
    Prata di Pordenone
    San Vito al Tagliamento
    Zoppola
  • Comuni SLL Trieste
    Duino-Aurisina
    Comuni SLL Tolmezzo
    Amaro

Tolmezzo

N.B. Le Grandi Imprese possono presentare domanda solo all’interno dei seguenti 18 comuni: Aiello del Friuli, Bagnaria Arsa, Brugnera, Buttrio, Chiopris-Viscone, Cormons, Corno di Rosazzo, Fontanafredda, Manzano, Pasiano di Pordenone, Pavia di Udine, Porcia, Prata di Pordenone, Pravisdomini, San Giorgio di Nogaro, San Giovanni al Natisone, San Vito al Torre, Torviscosa (aree del territorio regionale ammesse alla deroga di cui all’art. 107 paragrafo 3, lettera c) del TFUE).