Bando Economia della Cultura, Regioni a sostegno dell’economia della cultura in lombardia, sardegna, basilicata e lazio incentivi per spettacoli e sociale (Fonte: IlSole24Ore)

Basilicata, Lombardia, Sardegna e Lazio stanno attivando politiche di incentivi a favore delle imprese culturali, dello spettacolo e sociali, prevedendo contributi per coloro che voglianoimprese culturali, dello spettacolo e sociali, prevedendo contributi per coloro che vogliano investire in questi settori.

La Basilicata prevede finanziamenti a favore dello sviluppo di imprese culturali, dello spettacolo, turistiche e creative. Possono presentare progetti di finanziamento le Pmi, i professionisti, i lavoratori autonomi in forma singola o associata. Il contributo è pari al 50% dell’investimento fino ad un massimale di 200mila euro in forma singola o 400mila euro se integrato. La scadenza del bando è il 31 maggio.

Prorogato il bando sulle startup culturali del Lazio. C’è tempo fino al 24 maggio per presentare un progetto che prevede un contributo pari all’80% fino ad un massimale di 30mila euro. La Lombardia ha emanato un bando per l’adeguamento delle sale spettacolo, la loro messa in sicurezza e miglioramento. Sono beneficiari i soggetti titolari di sale, soggetti privati, pubblici, ecclesiastici ed amministrazioni pubbliche. Il bando prevede contributi per attività già in essere, tramite la linea A, dove il progetto può avere un importo massimo di 400mila euro e prevede un contributo a fondo perduto pari al 30%. In alternativa il bando prevede anche la linea B, destinata a coloro che vogliano avviare nuove sale: il progetto deve avere un importo compreso tra 30mila e 500mila euro con un contributo a fondo perduto pari al 40%. Scadenza: 2 maggio.

Ancora la Lombardia ha previsto un bando per il sostegno delle imprese cooperative, tra cui quelle sociali, con un finanziamento a medio e lungo termine fino alla copertura del 70% dell’investimento per un massimale di 350mila euro con eccezione di quelle costituite da non oltre dodici mesi, dove l’importo si riduce a 210mila. Gli investimenti riguardano l’ammodernamento del ciclo produttivo ed il workers buy out. È già possibile presentare domanda.

In Sardegna si è costituito il fondo Social impact che ha l’obiettivo di finanziare imprese, associazioni e cooperative sociali che hanno l’obiettivo di reinserire i lavoratori disoccupati o in attesa di lavoro. Le imprese hanno agevolazioni se effettuano investimenti in ricerca, formazione, consulenza, costi per il personale. Le forme utilizzate sono il prestito ed il prestito partecipativo. Scadenza del bando: 31 dicembre.

Hai in mente di fare investimenti e vuoi conoscere le opportunità che il mondo della Finanza Agevolata potrebbe concedere alla tua azienda? Riempi il form presente su questo link, sarai contattato in tempi rapidi dal nostro Ufficio Commerciale