Informazione e Promozione, rafforzare le associazioni di produttori nel mercato interno

Tempistica: Le domande devono essere presentate entro il 21/12/2018

Territorio di riferimento: Regione Toscana

Oggetto: Le attività di promozione e di informazione svolte per le produzioni di qualità hanno come finalità quella di rafforzare la partecipazione degli operatori alle filiere, sviluppando modalità di comunicazione unitarie rispetto al prodotto ed al marchio che lo contraddistingue, permettendo in tal modo la realizzazione di campagne che sarebbero poco accessibili a piccole o medie realtà imprenditoriali.

Soggetti proponenti: Sono ammesse a presentare domanda le associazioni di produttori, iscritte alla Camere di commercio, che partecipano attivamente ad uno o più dei sistemi di qualità indicati nel riquadro “Progetti finanziabili”, la cui area di produzione ricade tutta o in parte in Toscana. L’aiuto è riservato ai soggetti richiedenti che presentano istanza per le attività previste dai rispettivi regimi di qualità:
1. consorzio di tutela, rappresentativo di un prodotto registrato ai sensi del Regolamento (UE) n. 1151/2012, riconosciuto ai sensi dell’articolo 53 della Legge n. 128/1998 come sostituito dall’articolo 14 della Legge 526/1999; nel caso in cui l’areale produttivo del rispettivo disciplinare di produzione interessi anche territori fuori dalla Toscana, l’aiuto è concesso solo nel caso in cui il beneficiario associ almeno 10 imprese della medesima denominazione con sede operativa in Toscana;
2. consorzio di tutela, riconosciuto ai sensi dell’articolo 17 del D.lgs n. 61/2010 per i vini tutelati ai sensi del Regolamento (UE) n. 1308/2013;
3. in alternativa ai soggetti di cui ai precedenti punti 1 e 2, forme giuridiche stabili di produttori associati, costituite nel rispetto della normativa nazionale, rappresentative di un prodotto registrato ai sensi dei Regolamenti sopra indicati, che riunisce la maggioranza degli operatori della stessa denominazione registrata; nel caso in cui l’areale produttivo del rispettivo disciplinare di produzione interessi anche territori fuori dalla Toscana, l’aiuto è concesso solo nel caso in cui il beneficiario associ almeno 10 imprese della medesima denominazione con sede operativa in Toscana;
4. forme giuridiche stabili di produttori associati, costituite nel rispetto della normativa nazionale, con almeno 10 operatori iscritti nell’elenco regionale degli operatori biologici (L.R. n. 49/1997);
5. forme giuridiche stabili di produttori associati, costituite nel rispetto della normativa nazionale, con almeno 1 concessionario del marchio Agriqualità e almeno 10 operatori in possesso dei requisiti di cui al D.P.G.R. n. 47/R del 2/09/2004 con sede operativa in Toscana;
6. aggregazioni di consorzi, di imprese e di forme associative, di cui ai punti precedenti 1, 2, 3, 4 e 5, costituite nel rispetto della normativa nazionale, con esclusione di ATI, ATS e Reti-contratto e altre forme aggregative temporanee.
Gli iscritti a tutte le forme associative di cui ai precedenti punti 1, 2, 3, 4, 5 e 6 devono possedere i requisiti per i sistemi di qualità per i quali sono presentate le istanze.

Informazione e Promozione, le attività hanno come finalità quella di rafforzare la partecipazione degli operatori alle filiere

Progetti finanziabili: Sono ammessi investimenti finalizzati alla informazione e promozione esclusivamente riguardanti prodotti che rientrano in uno dei seguenti regimi di qualità:

  • Regolamento (UE) n. 1151/2012 del Parlamento e del Consiglio sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e agroalimentari; l’Elenco dei prodotti è consultabile all’indirizzo web: https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3338
  • Regolamento (CE) n. 834/2007 del Consiglio relativo alla produzione biologica e all’etichettatura dei prodotti biologici e che abroga il Regolamento (CEE) n. 2092/91;
  • Regolamento (UE) n. 1308/2013 del Consiglio per quanto riguarda il settore vitivinicolo (Parte II, titolo II, capo I, sezione 2); l’Elenco dei prodotti è consultabile all’indirizzo http://ec.europa.eu/agriculture/markets/wine/e-bacchus/index.cfm
  • Legge regionale n. 25/1999 “Norme per la valorizzazione dei prodottiagricoli ed alimentari ottenuti con tecniche di produzione integrata e tutela contro la pubblicità ingannevole”, marchio Agriqualità.

Sono ammesse a finanziamento le seguenti tipologie di intervento:
A) Organizzazione e partecipazione a fiere di settore;
B) Attività di informazione e di comunicazione;
C) Attività di comunicazione presso punti vendita al dettaglio (Gdo, discount, ecc.);
D) Attività di promozione a carattere pubblicitario attraverso i canali della comunicazione;
E) Spese generali

Indicazioni specifiche.

  • Il contributo è concesso esclusivamente per le attività di informazione, di promozione e pubblicitarie sul mercato interno dell’Unione Europea.
  • Non sono ammissibili a finanziamento le attività promozionali riguardanti marchi commerciali (prodotti e marchi) nonché le attività e le azioni a favore di specifiche imprese
  • Le azioni ammissibili non devono indurre i consumatori ad acquistare un prodotto a causa della sua particolare origine, ad eccezione dei prodotti che rientrano nei sistemi di qualità istituiti dal Regolamento (UE) n. 1151/2012 dal titolo II del Regolamento (UE) n. 1308/2013 del Consiglio per quanto riguarda il settore vitivinicolo.
  • Nel caso di attività che escono dal campo di applicazione dell’articolo 42 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea (TFUE) e di prodotti agricoli non compresi nell’allegato I del Tfue, il sostegno è concesso alle condizioni previste dalla normativa “de minimis”

Spese ammissibili: Per le tipologie di intervento sopra riportate, comprese da A a D, sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

1. quota di iscrizione, affitto e allestimento di spazi espositivi;

2. progettazione e organizzazione di manifestazioni fieristiche, eventi promozionali, punti vendita;

3. compenso e rimborso spese per ciascun relatore e/o esperto del prodotto oggetto di promozione:
a) compenso complessivo (incluse spese di vitto e di alloggio) fino ad un massimo di 750 euro al giorno per evento;
b) spese viaggio con mezzo proprio: è riconosciuto un rimborso chilometrico sulla base delle tabelle ACI;
c) spese di viaggio con mezzi pubblici: è riconosciuto il prezzo del biglietto in classe economica;

4. rimborso spese per incoming di giornalisti, buyers, a persona per evento :
a) vitto e alloggio fino ad un massimo di 250 euro complessivo al giorno;
b) spese viaggio con mezzo proprio: è riconosciuto un rimborso chilometrico sulla base delle tabelle ACI;
c) spese di viaggio con mezzi pubblici: è riconosciuto il prezzo del biglietto in classe economica;

5. servizio di assistenza congressuale per fiere ed eventi promozionali;

6. noleggio attrezzature didattiche, informatiche e dimostrative;

7. costi di trasporto dei prodotti e materiali per fiere ed eventi promozionali;

8. servizi di interpretariato e di traduzione testi;

9. progettazione e organizzazione di campagne promozionali ed informative, compresi i costi per ricognizione, elaborazione e diffusione delle informazioni;

10. progettazione e realizzazione di materiale informativo e di comunicazione, su qualsiasi supporto (brochure, cartellonistica, affissioni, ecc.);

11. realizzazione di gadget e oggettistica;

12. progettazione e realizzazione di comunicati stampa e radiofonici, video e multimediali, compreso acquisizione diritti fotografici;

13. acquisto di spazi pubblicitari su canali di comunicazione (pagine pubblicitarie, spot radiofonici, spot televisivi, strumenti pubblicitari multimediali, ecc.).

Retroattività: No

Agevolazioni:
Tipologia di agevolazione: contributo a fondo perduto
Intensità di agevolazione: 70%
Importo minimo concedibile: € 30.000,00
Importo massimo concedibile: € 200.000,00

Documentazione:

  • Visura camerale aggiornata
  • Preventivi di spesa

La Profima Srl si riserva la facoltà di richiedere, attraverso i suoi progettisti, documentazione ulteriore e aggiornata ai fini della progettazione.

Per conoscere altre opportunità di finanziamento consultate il nostro sito