Tech Up: Finanziamenti per giovani realtà Innovative

Tempistica: Le domande possono essere presentate entro il 31/01/2019

Territorio di riferimento: Territorio Nazionale

Oggetto: Tech Up è l’iniziativa di Fondazione R&I finalizzata a raccogliere le migliori proposte progettuali di giovani realtà innovative, Start Up, Spin-Off, PMI, Professional e Ricercatori per rispondere ai bisogni di tecnologie emergenti espressi dalla Grande Impresa.

Soggetti proponenti: Possono presentare domanda:

Start Up
a. Start Up Innovative, già iscritte nell’apposita sezione del Registro delle Imprese tenuto dalle Camere di Commercio;
b. Start Up tech-based della ricerca, costituite come società di capitali o in forma cooperativa da non più di sei anni;
c. progetti imprenditoriali di singoli soggetti o di un team, presentati da dottori di ricerca, assegnisti di ricerca o da laureati iscritti a dottorati di ricerca, dietro impegno scritto da parte del soggetto proponente a costituire una società di capitali o in forma cooperativa, a seguito di un esito positivo
della valutazione;
d. progetti imprenditoriali di singoli soggetti o di un team, presentati da Ex Manager, imprenditori di riconosciuta esperienza o ricercatori nei campi tecnologici di cui a Programma dietro impegno scritto da parte del soggetto proponente a costituire una società di capitali o in forma cooperativa, a seguito di un esito positivo della valutazione.

PMI Innovative
e. PMI Innovative iscritte nell’apposita sezione del Registro delle Imprese tenuto dalle Camere di Commercio;
f. imprese tech-based costituite come società di capitali o in forma cooperativa, in possesso dei requisiti per l’iscrizione al registro delle PMI Innovative dietro impegno scritto da parte del soggetto proponente a iscriversi nell’apposita sezione del Registro delle Imprese Innovative tenuto dalle Camere di Commercio;
g. PMI della Supply Chain di Grandi Imprese rispondenti ai campi tecnologici di cui a Programma.

Progetti finanziabili: Sono finanziabili una o più proposte di partecipazione che possono riguardare uno o più ambiti di applicazione di seguito indicati:

TECHNOLOGY CALL
In questa categoria sono rappresentati ambiti tecnologici di interesse trasversale a più Grandi Imprese partecipanti al Programma rispetto ai quali il proponente illustra le tecnologie ed i prodotti realizzati e sviluppati (anche in forma prototipale) illustrando quali siano le caratteristiche innovative rispetto al panorama esistente.

TOPIC CALL
In questa categoria sono rappresentate problematiche molto focalizzate, di interesse delle Grandi Imprese Partner, rispetto alle quali il proponente sottopone un progetto dettagliato che possa trovare applicazione di contesto apportando significative migliorie funzionali, di costo o di processo alla problematica espressa.

INNOVATION CALL
In questa categoria le Grandi Imprese partecipanti descrivono un proprio prodotto, assieme al relativo mercato di riferimento, rispetto al quale il proponente può sottoporre una soluzione innovativa (sia essa un progetto, un prototipo o un prodotto) che inserisca funzionalità innovative e di significativo valore aggiunto che favoriscano la crescita di competitività. In questo senso le Grandi Imprese non impongono vincoli preventivi incentivando proposizioni di ampia applicabilità, sia tecnologiche che di processo, lasciando spazio alla creatività del proponente, e che abbiano una integrabilità nei sistemi descritti.

Tali proposte devono assumere forma di progetto ed evidenziare le seguenti caratteristiche per le quali verranno valutate:

a. innovatività, in senso tecnologico ed imprenditoriale;

b. fattibilità in senso tecnologico e come sviluppo potenziale;

c. facilità di integrazione con asset delle Grandi Imprese partecipanti al Programma negli ambiti di applicazione;

d. coerenza con la qualità del soggetto proponente e dell’eventuale team in termini di formazione, esperienze e risultati acquisiti;

e. eventuale disponibilità di apporti di conoscenze e di esperienze da parte di istituti di ricerca e alta formazione, collegati al proponente;

f. chiara identificazione del bisogno da soddisfare e del mercato potenziale di riferimento;

g. sostenibilità economico-finanziaria;

h. probabili ricadute in termini di creazione di opportunità per nuove iniziative e nuova occupazione.

Costituiscono ulteriori elementi di qualità le proposte che:
a. siano presentate da soggetti titolari di brevetti di proprietà o in possesso di diritti di licenza esclusiva attinente alla proposta;
b. dispongano già di sperimentate applicazioni delle tecnologie pertinenti all’oggetto della proposta;
c. dichiarino di essere disponibili all’eventuale partecipazione al capitale sociale delle loro imprese da parte di investitori, quali business angels, venture capitalist, ed altri, anche attraverso la sottoscrizione di strumenti di debito convertibili;
d. abbiano attivato contratti o rapporti di collaborazione con imprese nazionali o straniere operanti nei settori tecnologici di cui ai campi della proposta;
e. dichiarino di essere disponibili a valorizzare la propria offerta di competenze e capacità innovative lavorando in rete con Partner del Programma anche tramite eventuali progetti definiti di comune accordo.

Agevolazioni: Fondazione R&I, a suo insindacabile giudizio, seleziona le proposte con chiara attinenza agli ambiti di applicazione del Programma e le sottopone a valutazione, effettuata da una apposita Commissione di Valutazione in base ai parametri ed alle metodologie operative ritenute più appropriate e, ove ritenuto utile, con il ricorso alle più opportune risorse tecnico-specialistiche.

Fondazione R&I identificherà il miglior percorso per le realtà selezionate e offrirà alle proposte selezionate i servizi di Advisor dedicati che, a seguito di un assessment del grado di maturità aziendale, suggeriranno il miglior percorso di education e daranno concreto supporto alla revisione del Business Plan.
Tutte le proposte selezionate seguiranno poi una giornata di corso preparatorio all’incontro per la promozione presso le Grandi Imprese.
Fondazione R&I provvederà a promuovere, tramite incontri individuali, le realtà selezionate presso le Grandi Imprese per presentarle al loro processo di Open Innovation.

Fondazione R&I renderà operativo, a titolo gratuito, un pacchetto di servizi per i selezionati:

a. Servizi di advisoring
Sono offerti a titolo gratuito ai proponenti selezionati, servizi one-to-one di alta consulenza nei diversi campi di interesse specifico, con il contributo di esperti altamente qualificati. Tali servizi saranno erogati da Advisor che sono figure consulenziali esperte in campi tecnologici, manageriali, commerciali e finanziari, reclutate da Fondazione R&I. Gli Advisor sono vincolati a norme di comportamento (indipendenza, privacy, rispetto dei diritti di proprietà intellettuale, assenza di conflitti di interesse, ecc.) definite in un apposito Regolamento, accettato e sottoscritto dai singoli prestatori di servizi.

b. Education
Il servizio Education è realizzato tramite un programma formativo strutturato su lezioni e interventi attinenti all’ecosistema dell’innovazione ed ai problemi strategici organizzativi e gestionali interni ed esterni propri delle nuove imprese innovative, svolto da un team altamente qualificato di docenti, manager ed esperti. Il percorso sarà personalizzato in base ad un assessment effettuato da Fondazione R&I, sentito l’Advisor assegnato, per migliorare le competenze del proponente selezionato per il percorso negli ambiti manageriali necessari.

c. Revisione business plan
Supporto alla definizione di un aggiornato business plan/piano industriale tramite l’ausilio degli Advisor e delle strutture e del network di Fondazione R&I. A tale fine vengono assicurati servizi di assistenza e consulenza in ambiti specifici di interesse dei partecipanti al percorso.

d. Training
Si offre alle imprese selezionate una giornata di corso finalizzata alla preparazione in previsione dell’incontro con la Grande Impresa. Tale giornata verrà erogata a tutti i proponenti selezionati.

e. Servizi finanziari
Fondazione R&I potrà rendere disponibili ai proponenti selezionati, servizi qualificati di “Consultancy”, per compiere un Financial Assessment volto ad evidenziare le diverse esigenze di funding, proprie delle singole imprese, con riferimento allo stadio del loro ciclo di vita, anche tramite specifica “due diligence” tecnologica e supporto all’accesso ai finanziamenti garantiti dal Fondo Centrale di Garanzia.

f. Pubblicizzazione delle proposte
Fondazione R&I si riserva di individuare le proposte selezionate di suo interesse che potranno essere opportunatamente pubblicizzate attraverso le forme di comunicazione ritenute più opportune nel rispetto dei precetti riportati nei paragrafi precedenti.

g. Networking
Al fine di ampliare il più possibile il coinvolgimento delle Grandi Industrie e di valorizzare la fase di disseminazione nel raggiungimento di qualificanti risultati quantitativi, Fondazione R&I, di concerto con i suoi membri ed eventualmente con il supporto di altri partner, potrà organizzare iniziative mirate alla promozione e presentazione delle proposte a livello di imprese, enti o organizzazioni terze che potrebbero avere interesse ad avvalersi delle capacità e competenze distintive proprie dei partecipanti selezionati.

h. Altri Servizi

Fondazione si riserva la facoltà di rendere accessibili eventuali altri servizi in coerenza con gli obiettivi del programma. Tra questi si evidenziano quelli forniti da Invitalia Ventures nel campo degli investimenti earlystage in Start Up e PMI innovative e quelli eventualmente forniti da Venture Capitalists collegati a Fondazione R&I ed disponibili a prendere in considerazione azioni di valutazione delle iniziative imprenditoriali e alla partecipazione a iniziative di capitalizzazione.

Fondazione R&I agevolerà l’accesso in via convenzionata ad alcuni servizi specialistici a carattere oneroso forniti dai propri soci. Tra questi si evidenziano quelli di partecipazione alla piattaforma Tech Market Place gestita da Intesa Sanpaolo e finalizzata al consolidamento della situazione patrimoniale e finanziaria di iniziative innovative, e quelli di accesso al percorso di promozione internazionale di iniziative innovative fornito dalla stessa Intesa Sanpaolo e finalizzato a favorire l’espansione sui mercati esteri e/o ad azioni di finanziamento (Equity e Venture Capital), afferenti l’ambito tecnologico di riferimento.
Al termine dei servizi assicurati da parte di Fondazione R&I, le realtà selezionate potranno verificare con i singoli Advisors la possibilità di prolungare il rapporto in essere. L’eventuale rapporto, le sue caratteristiche e finalità saranno determinati direttamente tra le parti senza alcuna insorgenza di conflitto con gli effetti dei Programmi di Fondazione R&I.

Documentazione:

  • Visura camerale aggiornata
  • Idea progettuale

La Profima Srl si riserva la facoltà di richiedere, attraverso i suoi progettisti, documentazione ulteriore e aggiornata ai fini della progettazione.

Per conoscere altre opportunità di finanziamento consultate il nostro sito